Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Da Mirafiori a Fincantieri: le posizioni contrapposte di Fiom e Fim

Genova. “La situazione di Mirafiori può creare un precedente pericoloso non solo per Fincantieri, ma per tutti i grandi gruppi italiani”. A dirlo è Bruno Manganaro, segretario Fiom Cgil Genova.

“Anche Fincantieri, che ha ben otto stabilimenti, in futuro potrebbe dire che il lavoro è diminuito e quindi decidere di spostare le commesse solo nel cantiere che deciderà di rinunciare al contratto nazionale – continua Manganaro – Le prospettive non sono buone perché non si possono togliere i diritti ai lavoratori. Tornando a Mirafiori, noi abbiamo fatto la nostra scelta e speriamo di ottenere un buon risultato, anche se sappiamo che quest’ultimo è condizionato dalla paura di perdere il lavoro”.

Manganaro ricorda che Fincantieri ha già sospeso la sua adesione alla Confindustria di Genova e di Gorizia, scelta che sembra ricalcare un pò i passi di Marchionne. “Questa decisione ci preoccupa molto – conclude Manganaro – nonostante le dichiarazioni aziendali che presentano tale scelta come un fatto locale”.

Per Claudio Nicolini, segretario Fim Genova, Mirafiori e Fincantieri non sono paragonabili. “Vorremmo che Fincantieri avesse a disposizione 1 miliardo di euro da investire come è accaduto per la Fiat, invece ci è stato comunicato che l’intenzione è quella di tagliare tre stabilimenti – spiega – quindi si tratta di due situazioni completamente diverse e il problema non si pone”.

Parlando di Mirafiori, invece, il segretario Fim ha spiegato: “Noi abbiamo fatto quello che deve fare un sindacato, cioè stipulare il milgior contratto possibile in una determinata situazione. Ci dispiace che la Fiom abbia partecipato al tavolo e che all’ultimo si sia alzata. E’ vero che Marchionne ha il coltello dalla parte del manico, ma il nostro compito è appunto quello di tutelare quelli che stanno dalla parte della lama e lasciare a loro la scelta attraverso il referendum”.