Quantcast
Cronaca

Caso Ruby, violentata a 9 anni: “Volevo mostrarmi forte con un’esistenza parallela”

Ha parlato della sua infanzia, Ruby Rubacuori, e ad Alfonso Signorini ha raccontato anche tutta la tragica vicenda della violenza sessuale subita da bambina. “All’età di 9 anni, sono stata violentata da due zii, i fratelli di mio padre. Ce ne siamo andate, l’ho detto a mia madre e lei mi ha detto ‘Stai zitta, perchè ora non sei vergine e tuo padre uccide te’”.

“Non accettavo che mia madre non mi avesse protetto. Speravo che venendo in Italia mio padre mi avrebbe protetto. Non gliel’ho raccontato, non avevo la forza di farlo. Ho scelto di non parlare e sono rimasta in silenzio ed è durato fino a un mese fa, quando ho deciso di parlare con il mio ragazzo attuale. Avevo paura di perderlo, dicendoglielo. Ho iniziato a costruire un’esistenza parallela alla mia reale pur di sfuggire alla mia vera vita, volevo mostrarmi la donna forte che non ero”.