Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Prima Categoria D: il Casarza mantiene il primato solitario

Lavagna. E’ ormai corsa a due per il successo nel girone D di Prima Categoria. Il Mazzettacandor ha trascorso un brutto periodo, cogliendo 6 punti in 7 gare, e la vittoria sul Marolacquasanta non basta per rilanciarlo.

L’unico avversario del Casarza Ligure è il Don Bosco Spezia. La squadra allenata da Cesare Melillo ha una lunghezza di vantaggio sui rivali. Il 12° successo stagionale, 3° consecutivo, per la capolista è arrivato sul campo Falconara di Lerici a spese della Santerenzina. Un goal di Cacciapuoti al quarto d’ora e una doppietta di Casaleggi nella ripresa hanno consentito al Casarza di sbrigare la pratica.

I Sestieri non sono riusciti a fare un favore al Casarza e si sono arresi al Don Bosco Spezia, unica squadra ancora imbattuta del girone. Al Riboli è finita 1 a 2. Vantaggio locale con Lagomarsini, ma l’illusione è durata poco. Camezzana è stato espulso e gli ospiti, in superiorità numerica, hanno capovolto la situazione con i centri di Biloni e Iaria. Nel finale il cartellino rosso ai danni di Biloni ha ristabilito la parità di giocatori ma la formazione di mister Mauro Levaggi non è riuscita ad evitare la sconfitta.

La Calvarese, fino ad ora l’unica squadra in grado di battere la capolista, continua a viaggiare in zona playout. L’undici condotto da Arata ha portato a casa un buon punto dalla terra spezzina, impattando 1 a 1 con il Termo Rio Major. Locali in vantaggio con Novelli, risposta ad opera di Piazze.

Dopo 2 sconfitte consecutive la Val d’Aveto ha mosso la classifica, ma complice la vittoria del Foce del Magra Ameglia precipita in zona playout. Al Daneri di Caperana gli uomini guidati da Padi hanno pareggiato a reti inviolate con l’Arsenalspezia. Per la Val d’Aveto la terza partita consecutiva senza segnare reti.

La Cogornese ha interrotto una striscia di 5 sconfitte di fila pareggiando 1 a 1 sul terreno del San Lazzaro Lunense. Dopo aver retto sullo 0 a 0 fino ad una decina di minuti dalla fine, la formazione condotta da Goatelli ha subito il goal di Musetti; immediata la risposta con la rete di Barbieri. Un pareggio frutto dell’orgoglio ma che non muta una situazione che pare ormai compromessa.

L’esito della 17° giornata, nella quale ci sono state ben 4 vittorie esterne:
Ceparana – Foce del Magra Ameglia 1 – 2
Mazzettacandor Felettino – Marolacquasanta 1 – 0
San Lazzaro Lunense – Cogornese 1 – 1
Santerenzina – Casarza Ligure 0 – 3
Sestieri – Don Bosco Spezia Pitelli 1 – 2
Termo Rio Major – Calvarese 1 – 1
Val d’Aveto – Arsenalspezia 0 – 0
Vecchio Levanto – Castelnovese 1 – 2

Tre delle cinque squadre della provincia di Genova sono a rischio retrocessione:
1° Casarza Ligure 40
2° Don Bosco Spezia Pitelli 39
3° Mazzettacandor Felettino 34
4° Vecchio Levanto 33
5° Ceparana 32
6° Castelnovese 24
7° Sestieri 21
7° San Lazzaro Lunense 21
7° Termo Rio Major 21
10° Arsenalspezia 20
10° Foce del Magra Ameglia 20
12° Val d’Aveto 19
13° Calvarese 16
14° Santerenzina 15
15° Marolacquasanta 14
16° Cogornese 6

Gli incontri del 18° turno che si giocherà domenica 30 gennaio alle ore 10,30:
Arsenalspezia – Santerenzina (ore 14,30)
Calvarese – Sestieri
Casarza Ligure – Marolacquasanta (ore 14,30)
Castelnovese – Val d’Aveto
Cogornese – Vecchio Levanto
Don Bosco Spezia Pitelli – San Lazzaro Lunense (ore 14,30)
Foce del Magra Ameglia – Termo Rio Major
Mazzettacandor Felettino – Ceparana (ore 10,45)