Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, B femminile: il San Zaccaria pone fine alla striscia vincente del Bogliasco Pieve

Bogliasco. Dopo la bellezza di 6 vittorie consecutive il Bogliasco Pieve è incappato nella classica giornata no e ha ceduto il passo alla forte compagine del San Zaccaria. L’incontro non è stato affatto bello ed emozionante ed è vissuto sempre all’insegna dell’equilibrio.

Il Bogliasco non è però mai riuscito a sciorinare l’apprezzabile bel gioco che ha sempre saputo produrre: troppe atlete hanno giocato sotto tono, ma l’impressione è che non ci fosse in campo la stessa determinazione che mai è venuta meno da inizio campionato.

La cronaca della partita non presenta molti sussulti: le biancocrociate sin da subito denotano una inconsueta difficoltà nel far girare palla, si cercano improbabili lanci lunghi e la squadra appare irriconoscibile. Va dato atto alle avversarie di praticare una eccellente pressione in ogni parte del campo, sempre pronte al raddoppio, ed a volte capaci anche di triplicare sul portatore di palla. Però le locali sono davvero troppo macchinose e lente, la differenza sta tutta qui.

Il Bogliasco potrebbe passare in vantaggio in almeno due occasioni, nel giro di un minuto: prima De Blasio spara forte dal limite, il pallone sta per ingannare Meletti, che riesce però in maniera avventurosa a deviare la sfera che va ad incocciare in pieno la traversa. Dal corner successivo della stessa De Blasio la difesa respinge corto, bomba al volo di Baldisserri, deviazione del pallone che finisce a Beltrandi che controlla e, a non più di tre metri dalla porta, calcia incredibilmente fuori. Non succede più molto in tutta la prima frazione, ma le romagnole al primo loro vero affondo convinto, vanno in goal: siamo al 40°, tutto parte da una punizione a metà campo, il lancio sulla sinistra pesca l’esterno abile a crossare al centro, la palla è comunque alta e lenta e parrebbe facile preda della retroguardia, su tutti è in vantaggio Conigliaro, ma dietro di lei spunta come un rapace Bottoni che di testa batte Piola.

Nella ripresa ci si aspetta un tentativo di riscossa dalle locali, ma non è proprio la giornata giusta. Librandi sale a centrocampo, con Zucconelli che entra al posto di Massa e si piazza in terza linea, De Blasio fa l’esterno. Il Bogliasco spinge, ma lo fa in maniera disordinata ed in contropiede rischia il ko in due occasioni. L’unica opportunità se la crea capitan Librandi: bella la sua conclusione rasoterra angolata, Meletti è bravissima e vola a deviare in tuffo. Anche gli ulteriori cambi di Favilli e Basso per De Blasio e Nietante non riescono a raddrizzare la navicella bogliaschina. Triplice fischio: è sconfitta.

L’allenatore del Bogliasco Pieve, Roberto Minoliti, ha schierato Piola, Massa (s.t. 18° Zucconelli), De Blasio (s.t. 33° Favilli), Conigliaro, Beltrandi, D’Annunzio, Librandi, Zoppi, Boggero, Baldisserri, Nietante (s.t. 37° Basso); a disposizione Aloi, Spinelli, Anzaldi, Camisassi.

I risultati della 20° giornata:
Anspi Marsciano – Castelvecchio 0 – 4
Arezzo – Spezia 1 – 2
Bogliasco Pieve – San Zaccaria 0 – 1
Olimpia Forlì – Packcenter Imola 3 – 3
Villacidro Villgomme – Hispellum 4 – 2
ha riposato: Olimpia Vignola

Al vertice della classifica si è formato un terzetto:
1° San Zaccaria 19
2° Bogliasco Pieve 19
2° Packcenter Imola 19
4° Olimpia Forlì 16
5° Villacidro Villgomme 14
6° Olimpia Vignola 14
7° Castelvecchio 12
8° Hispellum 10
9° Spezia 9
10° Arezzo 3
11° Anspi Marsciano 2
L’Olimpia Forlì ha giocato una partita in più; San Zaccaria e Villacidro Villgomme una in meno.

Domenica 30 gennaio alle ore 14,30 si giocherà il 21° turno con questo programma:
Castelvecchio – Olimpia Vignola
Hispellum – Bogliasco Pieve
Packcenter Imola – Villacidro Villgomme
San Zaccaria – Arezzo
Spezia – Anspi Marsciano
riposa: Olimpia Forlì