Quantcast

A Genova “Porta la Sporta”: alternative eco-sostenibili ai sacchetti di plastica

Genova. Si chiama “Porta la Sporta” la nuova campagna promossa dall’associazione dei Comuni virtuosi che ha raccolto l’adesione del Comune di Genova ed è volta a sensibilizzare i cittadini al consumo consapevole e all’uso intelligente delle risorse naturali.

L’iniziativa si focalizza soprattutto sulla plastica, materiale che affolla in grande quantità i nostri rifiuti, e soprattutto sui sacchetti e sul loro utilizzo incontrollato. Dal primo di gennaio le buste di plastica sono state messe al bando in tutto il territorio nazionale, per questo motivo “Porta la Sporta” vuole spostare l’attenzione dei consumatori su alternative più eco-sostenibili come le borse in stoffa o riutilizzabili.

La campagna ha ottenuto il patrocinio di enti locali e adesioni da associazioni nazionali come Wwf, Italia Nostra, Adiconsum. Molte informazioni aggiuntive sulla campagna sono disponibili sul sito www.portalasporta.it.

A Genova, la Fabbrica del riciclo e ReMida hanno già pensato a mettere in pratica soluzioni eco sostenibili. Nella fase di eliminazione delle scorte dei sacchetti di plastica (circa tre mesi) il Comune attuerà politiche di educazione e di informazione; successivamente valuterà se adottare ulteriori misure volte al recepimento della nuova normativa, attraverso un progetto di condivisione e di ascolto delle associazioni di categoria.