Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Istat, in Liguria l’età media è 48 anni: gli stranieri non “ringiovaniscono” la popolazione

Regione. Aumenta la popolazione anziana e di pari passo aumenta l’età media. Secondo l’indagine Istat sugli indicatori demografici, la Liguria è la regione con la più alta età media della popolazione (quasi 48 anni, per la precisione 47,7) ed anche quella con la più alta percentuale di individui di 65 anni e oltre (26,7%).

L’evoluzione demografica in Liguria registra una diminuzione degli italiani residenti (-6,9 su mille abitanti) e, per contro, un incremento degli stranieri (+84,7 per mille). I dati si riferiscono al primo gennaio 2011, rapportati al 2010. La popolazione residente ligure è composta per il 7,7% da stranieri e per il 92,3% da italiani.

Per il quarto anno consecutivo la popolazione di cittadinanza italiana è in diminuzione. Quasi tutte le regioni sono legate al fenomeno della riduzione della popolazione di cittadinanza italiana e la questione colpisce particolarmente regioni demograficamente depresse o a più forte invecchiamento, come appunto la Liguria (-6,9 per mille).

Colpisce inoltre, in Liguria, come anche fra gli stranieri il numero degli adulti sia elevato. L’11,5% della popolazione straniera è composto da bambini e giovani sino ai 17 anni. La fetta più grossa, pari al 15,3%, è quella fra 18 e 39 anni. A questa si aggiunge un 6,4% di stranieri tra i 40 e 64 anni. Infine l’1% appartiene alla fascia oltre ai 65 anni. La comunità straniera quindi non contribuisce ad abbassare l’età media dei residenti liguri.

Sempre secondo l’Istat, gli stranieri residenti in Italia ammontano a 4 milioni 563 mila al primo gennaio 2011, pari ad un aumento di 328 mila unità rispetto al primo gennaio 2010. La popolazione residente straniera costituisce dunque il 7,5% del totale (era il 7% a fine 2009).