Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Trasporto pubblico, Vesco: “Vogliamo agevolare i fruitori abituali, cioè gli abbonati”

Regione. Tante le ricadute della Manovra Finanziaria sulle regioni, anche sulla Liguria. Enrico Vesco, assessore Regionale ai Trasporti, ha commentato la situazione attuale: “Stiamo ancora definendo il taglio relativo ai singoli convogli che verranno interrotti, ma nell’entità della manovra di riduzione del servizio non ci sono dubbi; si parla di 10 milioni di euro”.

“Stiamo discutendo con Trenitalia e domani avremo un altro confronto perché è necessario spiegare quanto prima le motivazioni di questa scelta e comunicare i treni che da febbraio 2011 non saranno più in servizio – continua Vesco – è una scelta dolorosa, ma non potevamo colmare con le nostre forze i pesanti tagli che abbiamo subito”.

Il Comune di Genova ha già stabilito il prezzo del biglietto ordinario per gli autobus, che sarà di 1.50. “La nostra intenzione è quella di tutelare principalmente gli utenti che utilizzano i mezzi (sia autobus che treni) con più frequenza, quindi gli abbonati – conclude Vesco – proprio su queste soluzioni, infatti, saranno applicati i rincari minori”.