Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Studenti genovesi fermati nella guerriglia a Roma: presidio in piazza De Ferrari

Genova. Ci sono anche tre studenti genovesi fra i giovani fermati dalla polizia ieri a Roma durante il corso della guerriglia scoppiata dopo la bocciatura della mozione di sfiducia al Governo Berlusconi.

Proprio per chiedere la loro liberazione è stato indetto un presidio, che si svolgerà oggi pomeriggio in piazza De Ferrari. “Studenti, precari, lavoratori di tutta Italia hanno lasciato correre per le strade di Roma la loro rabbia contro un governo che a tutti sta togliendo il terreno sotto i piedi -si legge in un comunicato pubblicato su un sito internet della galassia antagonista – La repressione si è abbattuta con violenza su chi ha lottato. Manganellate, lacrimogeni, armi da fuoco estratte, fermi e arresti. Più di quaranta ragazzi, tra cui tre studenti genovesi, sono stati arrestati e portati nel carcere di Regina Caeli. Chiediamo che siano rilasciati tutti subito. Contro crisi, ingiustizie e sfruttamento -conclude la nota- rabbia e dissenso sono legittime e necessarie”.