Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampierdarena, sequestrarono e massacrarono creditore: condannati i 4 imputati

Genova. Tentato omicidio, tentata estorsione, tentata rapina e sequestro di persona in concorso per aver massacrato di botte per denaro un uomo di 61 anni, Franco Cacciaguerra, siciliano di Niscemi. Oggi il gup Roberta Bossi al termine del rito abbreviato ha letto il verdetto: condannati i 4 imputati. Francesco La Rosa, a otto anni e otto mesi; Salvatore Cacciatore, 43 anni e Antonino Calvo, 33 anni, a sette anni e quattro mesi ciascuno; Gaetano La Iacona, 29 anni, a tre anni, sette mesi e sedici giorni. Maurizio Carta di 35 anni è stato condannato a sei anni, nove mesi e 10 giorni.

La vicenda risale al 28 giugno dello scorso anno, quando Cacciaguerra, secondo le ricostruzioni degli inquirenti fu invitato nel bar di uno degli imputati con il pretesto di definire un pagamento. Nel locale, un bar di via Rela a Sampierdarena, invece fu sequestrato e picchiato, e poi lasciato in via Pittaluga, dove lo trovò agonizzante un passante. Le sue condizioni rimasero gravissime per alcuni giorni. Tra la fine di agosto e i primi di ottobre la polizia ha arrestato quattro degli imputati, mentre il quinto, Antonino Calvo si è costituito.