Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, Di Carlo: “A Bari dimostriamo di essere una squadra”

Genova. Bye Bye Europa League. L’eco della sconfitta brucia ancora, ma davanti alla Samp di Mimmo Di Carlo ora c’è il campionato e la partita contro il Bari, fanalino di coda della classifica di serie A, ma non per questo una passeggiata senza rischi. “Sicuramente l’esclusione brucia ancora – ha commentato Mimmo Di Carlo al Mugnaini di Bogliasco – visto il nostro buon momento. Fa male, ma dobbiamo ripartire, senza cambiare mentalità e obiettivi: dovremmo cercare di fare il meglio possibile in campionato e poi avere un po’ di fortuna in Coppa Italia, quella che non abbiamo avuto in Europa League, dove, se abbiamo peccato, lo abbiamo fatto in esperienza. La Samp è una squadra giovane ed è normale pagare qualcosa a livello internazionale”.

Quanto al Bari: “Domenica sarà difficile – spiega l’allenatore blucerchiato entrando più nello specifico della sfida coi biancorossi di Ventura – Nonostante l’ultima posizione in classifica, hanno una loro identità, giocano aperti, molto ampi e hanno un grande equilibrio di squadra. Dobbiamo fare quadrato, dimostrare di essere squadra. Per arrivare ai tre punti servono ritmi intensi: abbiamo i valori e le qualità per farlo”. La formazione, però, è ancora incerta, domani probabilmente cadranno gli ultimi indugi: “Abbiamo un altro giorno per valutare le condizioni di alcuni non al meglio – ha concluso Di Carlo -. Mi auguro di recuperare Pozzi, Lucchini invece si è svegliato col ginocchio ancora gonfio ma sta meglio e vedremo domani”.