Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rossiglione, programma integrato per la ricettività: nuovi posti letto

Rossiglione. È stata approvata a fine novembre dalla Regione Liguria la graduatoria ufficiale per il finanziamento del bando relativo al programma integrato per l’ospitalità diffusa, a cui hanno partecipato i cinque comuni della Comunità Montana Valli Stura Orba e Leira insieme a strutture private, con capofila il Comune di Rossiglione.

Il progetto presentato dalle valli e realizzato da Paola Caffa, Claudia Fiori, Valentina Raviolo e Marina Bo, è risultato in testa alla graduatoria regionale e sarà quindi finanziato integralmente per un contributo totale pari a 562.049,24 euro.  “Prevede la realizzazione di 50 nuovi posti letto in strutture private – spiega Paola Caffa – e la realizzazione di opere pubbliche, sempre legate alla ricettività, nei comuni di Mele, Masone e Rossiglione”.

Hanno partecipato al bando con richiesta di contributo, oltre ai tre comuni citati, anche 12 strutture private, mentre altre 7 strutture ricettive e altre 18 strutture nell’ambito dei servizi, come l’artigianato o la ristorazione, hanno partecipato come convenzionati. Inoltre al baldo ha partecipato, tra le strutture convenzionate, il Consorzio Valle Stura Expo che sarà la sede naturale come centro di ricevimento per l’avvio del progetto di ricettività diffusa.

“Gli interventi finanziati – ricorda Caffa – verranno effettuati nell’arco di 24 mesi per poi avviare a pieno regime la ricettività diffusa. Questi interventi rappresentano un movimento economico importante per le Valli: gli interventi privati otterranno infatti un finanziamento del 40% sulla spesa totale, per cui l’investimento totale nella zona andrà oltre il milione di euro”. Ai primi di Gennaio è infine previsto un primo incontro con tutte le strutture che hanno partecipato al bando, per partire al più presto e concretamente con la realizzazione di questo importante progetto.