Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, Donzella: “Piano casa, opportunità per la riqualificazione dell’edilizia”

Genova. Massimo Donzella Presidente della VI commissione regionale permanente Territorio e Ambiente interverrà quale relatore domani pomeriggio (giovedì 16 dicembre) presso l’auditorium Eugenio Montale – Teatro Carlo Felice alla “tappa” del Piano Casa Tour 2010 – Regione Liguria – ideato e organizzato da Edilportale.com, Archiportale e Agorà. A Donzella il compito di presentare alcuni aspetti fondamentali che la legge comporta.

“Una buona occasione per fare conoscere lo stato di avanzamento della discussione aperta sulla legge – continua Donzella – e gli obiettivi che la Regione Liguria intende perseguire”.

Un lavoro importante avviato dalla Giunta e sottoposto alla Commissione competente che intende coinvolgere anche le associazioni di categoria interessate, gli ordini professionali e le parti sociali al fine di aprire un dialogo partecipativo.
Dalle audizioni della Commissione e relativo confronto scaturiranno nuovi emendamenti migliorativi al testo di legge.
Tra gli argomenti di maggiore interesse presenti nel provvedimento, la possibilità di ampliamenti, la demolizione, ricostruzione e l’opportunità di snellire le procedure.

“Volentieri ho accolto l’invito degli organizzatori – conclude Donzella – teso a fare conoscere, attraverso una comparazione delle leggi prodotte dalle diverse Regioni, anche i provvedimenti che la Liguria intende attuare al fine di rilanciare l’edilizia attraverso il Piano Casa”.

L’incontro rappresenta l’opportunità per promuovere un ampio confronto tra istituzioni, cittadini e mondo imprenditoriale. Non a caso saranno approfonditi gli aspetti tecnici ancora sul tappeto, coinvolgendo esperienze diverse su tematiche convergenti particolarmente utili nel momento in cui la Regione è impegnata a presentare una serie di sostanziali modifiche. Al convegno oltre la Regione Liguria presente con amministratori e tecnici, partecipano i rappresentati degli enti locali, i referenti di Confindustria e del credito territoriale.