Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, 1 mln a comuni da illeciti edilizia: più di 300 mila euro al genovesato

Regione. Poco meno di 1 milione di euro (905.484,80), il frutto di sanatorie, sanzioni per irregolarità e illeciti in campo urbanistico ed edilizio, serviranno alla riqualificazione, ambientale, urbanistica e viaria di diversi comuni della Liguria. Il finanziamento è stato stanziato dalla giunta Burlando su proposta del vicepresidente e assessore all’Urbanistica Marylin Fusco.

Per la provincia di Genova i comuni interessati sono: Sestri Levante (70 mila per impianti sportivi istituto Superiore Natta-De Ambrosis e 40 mila per palestra comunale “Simone Canepa”), Savignone ( riqualificazione urbana centro storico), Cicagna (200 mila riqualificazione urbanistica del centro abitato con interventi a piscina e bocciodromo), Genova (7 mila per lavori area ludico -sportiva via Sapri).

Per l’imperiese Aquila d’Arroscia (55 mila euro per Borgata Canto, nel centro storico), Castellaro (50 mila per recupero facciata Oratorio dell’Assunta), Cosio di Arroscia (30 mila per strada vicinale Dovia), Prelà (15 mila , rifacimento piazza Ss Annunziata nella frazione di Tavole), Ranzo (15 mila rifacimento uffici comunali), Cesio ( 50 mila per ripristino campanile), Rocchetta Nervina ( 53.484 ,80 (riqualificazione urbanistica aree esterne palazzo comunale) e Dolceacqua (55 mila interventi marciapiedi ).
In provincia di Savona i comuni sono: Roccavignale (25 mila per sistemazione area e stagno naturalistico), Tovo San Giacomo (40 mila per messa in sicurezza ponti sul torrente Maremola), Savona (50 mila per sistemazione e copertura bocciofila di Alpepiana).
Infine, 100 mila euro sono stati assegnati al comune della Spezia per la messa in sicurezza della strada di Campiglia.