Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Raimondo Sirotti a Palazzo Reale con “Mediterraneo, il colore della luce”

Genova. Una mostra fotografica dedicata a Raimondo Sirotti, uno dei maggiori artisti nel panorama della pittura italiana contemporanea. Si chiama “Mediterraneo, il colore della luce” e sarà aperta fino al 30 gennaio 2011 nel Museo di Palazzo Reale.

L’evento è organizzato dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della Liguria, con il patrocinio del Comune di Genova e con la collaborazione di Fondazione Bogliasco.

La mostra nasce con l’intento di presentare al pubblico circa cinquanta opere che vanno dagli anni ’70 a oggi, nelle quali è molto evidente il lavoro di indagine sul colore, mediato sempre dalla luce e, nello specifico, dalla luce mediterranea.

Si tratta di quadri provenienti soprattutto da collezioni private e quindi, in molti casi, esposti al pubblico per la prima volta.
La mostra s’inserisce in un fitto programma di iniziative che si svilupperanno fino a notte a Palazzo Ducale di Genova, con letture, concerti e conferenze presso la Sala del Maggior Consiglio, in occasione dell’apertura al pubblico della mostra Mediterraneo, da Courbet a Monet a Matisse curata da Marco Goldin.

Il sodalizio di Raimondo Sirotti con Marco Goldin ha il suo avvio nel 1995 con un fondamentale saggio critico per l’antologica dell’artista al Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce. Un sodalizio che si rafforza nel 1997 con la mostra “Sirotti. Opere 1991 – 1996” che Goldin ordina nella Galleria Comunale d’Arte a Palazzo Sarcinelli a Conegliano e con l’invito nel 2009 alla mostra, sempre a Palazzo Sarcinelli, “Roberto Tassi e i pittori, da Fattori a Burri”.

Nel 2005, Goldin elabora un nuovo testo per il catalogo “Raimondo Sirotti. Cinquant’anni di pittura, 1955 – 2005”, mostra antologica tenutasi a Palazzo Ducale di Genova.