Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Provincia: Repetto ha assegnato le nuove deleghe dopo il cambio di Giunta

Genova. Presentando il nuovo assetto di Giunta, dopo la revoca dell’assessore Giorgio Devoto e la nomina del neo assessore (già presidente del Consiglio Provinciale ) Agostino Barisione, Alessandro Repetto ha ribadito in Consiglio le ragioni della scelta di ampliamento della maggioranza all’Udc e di riequilibrio nella giunta, mantenendo fermo il numero degli assessori e con il coinvolgimento dei partiti della coalizione nella decisione sul cambio.

Il presidente della Provincia ha ringraziato Giorgio Devoto: “Con profonda stima per l’ottimo lavoro svolto e l’augurio che lanostra collaborazione possa continuare anche in futuro in altre forme”.Successivamente ha dato il benvenuto ad Agostino Barisione: “Auspicando che anche grazie alla sua esperienza nell’Anci prima della fine di questo mandato si possano costituire sul territorio una o più unioni di Comuni”.

All’assessore Barisione è stata infatti attribuita la nuova delega al federalismo istituzionale, all’attuazione della legge delega Calderoli
e alla promozione dell’unione e dell’associazionismo comunale, oltre alle deleghe su sviluppo economico, industria, credito, cooperazione, distretti industriali, ricerca e innovazione produttiva, crisi aziendali, (di cui era titolare l’assessore Paolo Perfigli che mantiene quelle sulla pianificazione generale e di bacino, l’urbanistica e le politiche delle acque) al coordinamento dei fondi comunitari e ai centri servizi territoriali (in precedenza gestite rispettivamente dal presidente Repetto e dall’assessore Milò Bertolotto).

Con la revoca dell’assessore Giorgio Devoto la promozione culturale è stata assegnata all’assessore Anna Dagnino (che mantiene anche le precedenti deleghe alla mobilità, trasporti, turismo, commercio e artigianato e coordinamento degli eventi fieristici ed espositivi). Mantengono le stesse deleghe la vicepresidente Marina Dondero (costa, entroterra e pari opportunità) e gli assessori Milò Bertolotto (organizzazione e personale) Alberto Corradi (patrimonio naturalistico, autorizzazioni e controlli ambientali) Francesco De Simone (istruzione e politiche giovanili) Piero Fossati (viabilità, protezione civile, polizia provinciale, caccia e pesca), Monica Puttini (finanze, bilancio e patrimonio) Sebastiano Sciortino (risorse ambientali, politiche e fonti energetiche, ciclo dei rifiuti) e Giulio Torti (promozione sociale, sport e tempo libero).

SV/sv