Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, C femminile: tre punti per Tigullio e Albaro

Santa Margherita Ligure. Si è chiuso ieri sera, con il posticipo tra Albenga e Casarza, l’8° turno del girone ligure di serie C. E’ stata una pagina di campionato contraddistinta dal poco equilibrio: tutti gli incontri sono terminati in 3 set. Di questi cinque hanno visto prevalere la squadra meglio piazzata in classifica, mentre due hanno rovesciato quanto dettato dalla graduatoria.

Sono state Tigullio e Albaro a mettere a segno le vittorie “contro pronostico”. Le sammargheritesi hanno sbriciolato la resistenza del Carini Sanremo. Per le tigulline è la quinta vittoria stagionale, la seconda con il risultato di 3 a 0. Dai parziali si evince come l’incontro sia sempre stato saldamente nelle mani delle locali.

Più combattuta la sfida tra Albaro e Volley School Genova. Le ragazze allenate da Andrea Bonino si sono aggiudicate i primi due parziali con il minimo scarto. Aver perso entrambi i set dopo lunghe battaglie ha tagliato le gambe alla squadra ospite che ha ceduto nettamente il terzo.

Il dirigente del Volley School Genova Gianni Persano è amareggiato per l’esito della gara, ma non perde l’ottimismo per il prosieguo del campionato: “Il risultato non rispecchia i valori visti sul campo. Persi i primi due set con tanta sfortuna e qualche errore di troppo, le ragazze si sono disunite e innervosite non giocando l’ultimo con la giusta determinazione e la voglia di vincere. E’ su queste ultime due cose che dovremo lavorare. Ma io sono fiducioso e continuo a credere nei valori di questo gruppo”.

Per le altre formazioni della provincia di Genova è stata ancora una giornata amara. Amatori Cella e Casarza continuano ad occupare rispettivamente l’ultimo e il penultimo posto. Sono state sconfitte rispettivamente da Carcare e Albenga. A meno di svolte improvvise, pare difficile possano centrare la salvezza.

La Virtusestri, giunta alla sua quinta battuta d’arresto, rimane solitaria in quart’ultima posizione. Sul campo della capolista Ceparana le ponentine non hanno potuto reggere l’urto e si sono arrese in meno di un’ora di gioco. Dovranno presto tornare a fare punti per evitare il possibile ritorno delle squadre che le seguono in classifica.

Quinta sconfitta anche per il Vallestura che, fatta eccezione per un primo set da dimenticare, ha ben figurato sul campo di una Maurina decisa a vincere per tenere il passo della prima della classe. La vera differenza è venuta dalla prestazione del capitano Barbara Lombardi, palleggiatrice di ben altra categoria, già nazionale Juniores e dai blasonati trascorsi, che presente in ogni parte del campo ha letteralmente trascinato la sua squadra alla vittoria. Basti dire che nel terzo set, con il Maurina avanti per 23 a 18, l’allenatore mette dentro il secondo palleggio e il Vallestura si riporta subito sul 23 pari, poi rientra Barbara e si chiude 25 – 23. Di questa atleta di 33 anni che ha calcato palcoscenici prestigiosi e la cui nota bravura tecnica non fa più notizia, ancora stupisce e desta ammirazione la grinta e la determinazione con cui lotta e difende ogni palla come fosse il punto della vita.

Per il Vallestura, con in campo due 1996, due 1995 e una 1994, la prima frazione non è mai stato in partita, con un brutto avvio al quale è stato incapace di reagire. La seconda frazione è stata invece ben giocata e si è giunti al 23 pari dopo un lungo punto a punto lottando su ogni pallone; poi, prima un’imprecisione del palleggio ospite ha permesso la rigiocata al Maurina, quindi un errore in difesa hanno consegnato il set alle imperiesi.Paolo Bassi ha messo in campo il solito sestetto iniziale con Bonelli a rimpiazzare Sara Macciò, poi rilevata da Grosso dal secondo set sino alla fine dell’incontro.

I risultati dell’8° giornata:
Legendart Volley Team Finale – Pallavolo Sarzanese 0 – 3 (20/25 20/25 23/25)
3 For Volley Uniproget – Virtusestri 3 – 0 (25/18 25/15 25/14)
Tigullio Sport Team – Colorificio Carini Sanremo 3 – 0 (25/14 25/18 25/21)
Albaro Volley – Volley School Genova 3 – 0 (26/24 28/26 25/18)
Maurina Clas Imperia – Pallavolo Vallestura 3 – 0 (25/15 25/23 25/23)
Amatori Cella Volley – Vitrum & Glass Carcare 0 – 3 (18/25 12/25 21/25)
Big Mat Lamberti Albenga – Ver.Mar Casarza 3 – 0 (25/19 27/25 25/20)

Nel recupero della 4° giornata la Maurina Clas Imperia ha battuto la Sarzanese per 3 – 0 (25/15 25/18 25/13).

La classifica dopo 8 giornate:
1° 3 For Volley Uniproget 23
2° Maurina Clas Imperia 22
3° Big Mat Lamberti Albenga 16
4° Pallavolo Sarzanese 15
5° Vitrum & Glass Carcare 15
6° Colorificio Carini Sanremo 15
7° Tigullio Sport Team 13
8° Albaro Volley 11
9° Volley School Genova 10
10° Pallavolo Vallestura 10
11° Virtusestri 9
12° Legendart Volley Team Finale 5
13° Ver.Mar Casarza 4
14° Amatori Cella Volley 0

Il 9° turno scatta alle ore 21 di questa sera con la partita tra Virtusestri e Finale. Venerdì 17 dicembre alle 21 l’Albaro farà visita alla Sarzanese. Sabato 18 alle 17,30 il Vallestura riceverà l’Amatori Cella; alle 18 il Volley School Genova ospiterà la Maurina Clas e, in contemporanea, il Casarza affronterà il Tigullio.