Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, serie A1: termina in parità il derby tra Camogli e Bogliasco

Camogli. Camogli e Bogliasco, sullo stesso livello in classifica, si sono equivalse anche in acqua, onorando la vetrina televisiva con una bella partita.

Il derby ha inizialmente preso la direzione biancoazzurra, con gli ospiti avanti 2 – 4 al primo intervallo e 4 – 8 a metà gara. Nel terzo periodo, però, i ragazzi allenati da Azevedo hanno lasciato il loro segno sull’incontro ristabilendo la parità. Il Bogliasco, perso Magalotti nel terzo tempo, nel quarto ha dovuto fare a meno anche di Alessandro Di Somma. I bianconeri, che erano a referto solamente in undici, hanno perso per raggiunto limite di falli Martin. Nella quarta frazione di gioco le due squadre hanno dato vita ad un botta e risposta che non ha rotto l’equilibrio.

Da entrambe le parti scarsa precisione con l’uomo in più, sintomo di una certa paura di andare al tiro con decisione: 1 su 7 per i locali, 5 su 14 per la squadra guidata da Del Galdo.

Il tabellino del Camogli: Gardella, M. Luongo 2, Foti, S. Luongo 3, Fondelli, Caliogna 1, Temellini 1, Avallone, Tyrrell 2, Martin, Sadovyy 1. Il Bogliasco è andato a referto con Mina, Magalotti 1, A. Di Somma, Vergano 1, Bianco, R. Di Somma 3, Nossek 1, Boero, Bettini, Mugnaini, Camilleri 2, Deserti 2, Capanna.

Tre punti preziosi per i Nervi che, battendo di misura l’Ortigia, si è portato a + 3 sugli stessi siciliani e sulla Lazio. Le due squadre contavano su dodici giocatori ciascuna. Avanti 4 – 2 dopo i primi otto minuti, gli arancioblu hanno mantenuto intatto il margine all’intervallo: 6 – 4. Nella terza frazione la compagine condotta da Uras ha perso per raggiunto limite di falli Cotella ed è stata raggiunta sul 7 pari. Nel quarto tempo espulsioni definitive anche per Valentino e Napolitano, quest’ultimo per gioco violento. Rimasto con nove giocatori a disposizione, il team locale ha tirato fuori il carattere e ha condotto in porto il successo grazie ad un parziale di 4 a 3 nell’ultima frazione.

Il tabellino del Nervi: Moses, Prian, Nyeki 1, D’Alessandro, Marciano, Damonte 1, Marziali 2, Cotella, Valentino 5, Lanzoni, Pesenti 1, Celia 1.

Tutto facile per la Pro Recco in quel di Firenze. I biancoazzurri, vittoriosi con 8 reti di scarto, arriveranno allo scontro diretto con il Savona a punteggio pieno, così come i biancorossi allenati da Claudio Mistrangelo. Alla Nannini la gara è stata equilibrata fino a metà, con i recchelini avanti 4 – 5 dopo otto minuti e 8 – 11 all’intervallo lungo. Poi Tempesti ha abbassato la saracinesca e i fiorentini hanno segnato una sola rete in due periodi di gioco.

Il tabellino della Pro Recco: Tempesti, Lapenna, Figari 1, Washburn, Giorgetti 2, Felugo 1, Di Costanzo, Figlioli 3, Benedek 4, Zlokovic 2, Ivovic 3, Gitto 1, Gennaro.

I risultati della 10° giornata, nella quale ci sono state 3 vittorie interne, 2 esterne e 1 pareggio:
Rari Nantes Camogli – Rari Nantes Bogliasco 10 – 10
Carige Olio Carli Imperia – CN Posillipo 9 – 15
Rari Nantes Florentia – Ferla Pro Recco 9 – 17
Brixia Leonessa – Latina Pallanuoto 14 – 7
Carisa Savona – SS Lazio 8 – 5
Ellevì Nervi – Igm Ortigia 11 – 10

La classifica della serie A1 dopo 10 delle 22 giornate in programma:
1° Carisa Savona 30
1° Ferla Pro Recco 30
3° Brixia Leonessa 22
3° CN Posillipo 22
5° Rari Nantes Florentia 14
6° Rari Nantes Camogli 11
6° Rari Nantes Bogliasco 11
8° Ellevì Nervi 10
9° Latina Pallanuoto 9
10° Igm Ortigia 7
10° SS Lazio 7
12° Carige Olio Carli Imperia 1

L’11° giornata, ultima di andata, si disputerà martedì 4 gennaio. Gli incontri in programma:
Ferla Pro Recco – Carisa Savona
CN Posillipo – Brixia Leonessa
Rari Nantes Bogliasco – Carige Olio Carli Imperia
SS Lazio – Rari Nantes Camogli
Igm Ortigia – Rari Nantes Florentia
Latina Pallanuoto – Ellevì Nervi