Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, A1 femminile: il Bogliasco si illude ma il Nervi fa suo il derby

Bogliasco. Vince il Nervi e si porta nella metà alta della classifica, perde il Bogliasco e resta solitario all’ultimo posto. E’ l’esito del derby andato in scena sabato nella piscina delle biancoazzurre.

La formazione allenata da Bettini ha cullato a lungo l’idea di mettere a segno il colpo. Trascinate dalle reti di Millo, le locali, dopo un primo tempo nel quale è stato segnato 1 goal per parte, hanno allungato nella seconda frazione. A metà gara il tabellone segnava 4 a 1. La reazione della Diavolina ha dato i suoi frutti nel terzo periodo, nel quale le ragazze guidate da Ferretti hanno agganciato la parità. Il Bogliasco ha accusato la rimonta subita e negli ultimi minuti di gioco è crollato.

Le locali hanno chiuso la gara con un 4 su 9 in superiorità, facendo peggio delle arancioblu che hanno segnato 6 delle loro 9 reti con la giocatrice in più, sfruttando il 75% delle 8 occasioni avute. Il Bogliasco, però, ha avuto a disposizione anche due tiri da cinque metri, segnati entrambi da Millo.

Il tabellino della Rari Nantes: Falconi, Viacava, Millo 4, Dufour 1, Azevedo, Giannace, Congiu, Boero, Riva, Di Fiore, Canepa, Casareto, Monteghirfo. La Diavolina ha risposto con Catellani, F. Passalacqua, Carlini, Kisteleki 2, Fondelli, Gallone 3, Vivaldi, Parma 1, Ricchini, Rambaldi 2, Favini 1, G. Passalacqua, Vettorello.

Facile il compito del Rapallo che in trasferta ha sbrigato la pratica Mestrina già nel primo tempo, con un sonoro 4 a 0, ripetuto nel secondo. Le gialloblu hanno poi rallentato, mettendo comunque sotto le venete, portandosi sull’11 a 1 dopo tre tempi e chiudendo sul + 11.

Il tabellino della squadra allenata da Sinatra: Gigli, Abbate 1, Frassinetti 2, Cotti 2, Queirolo 2, Cordaro 2, D’Amico, Criscuolo, De Benigno, Györe, Bianconi 3, Maggi 2, Stasi. Per il Rapallo solamente 1 su 8 in superiorità, con due rigori segnati da Bianconi e uno fallito da Criscuolo, ma vista la facilità ad andare in goal a parità di giocatrici il dato non ha creato problemi.

‘Il risultato di Imperia – Orizzonte e lo scorso Rapallo – Padova sono la dimostrazione che da quest’anno non ci sono più squadre 
colosso come potevano essere una volta Orizzone e Fiorentina – ha dichiarato Simona Abbate -. Tutto è ora più divertente, equilibrato ed inaspettato. Lo scudetto non è più ambizione per pochi. La corsa è ancora lunga e dal nostro buon riscatto di Mestre speriamo in un percorso verso la vetta”.

I risultati del 9° turno:
Athlon Palermo – WP Messina 5 – 6
Plebiscito Padova – CC Ortigia 10 – 10
Rari Nantes Bologna – Fiorentina WP 5 – 8
Mediterranea Imperia – Formoline Orizzonte 13 – 13
Mestrina Nuoto – Rapallo Nuoto 3 – 14
Rari Nantes Bogliasco – Diavolina Nervi 5 – 9

In classifica il Rapallo risale in 3° posizione:
1° Fiorentina WP 24
2° Formoline Orizzonte 22
3° Rapallo Nuoto 21
4° Mediterranea Imperia 20
5° Plebiscito Padova 17
6° Diavolina Nervi 12
7° CC Ortigia 10
7° WP Messina 10
9° Athlon Palermo 7
10° Rari Nantes Bologna 6
11° Mestrina Nuoto 5
12° Rari Nantes Bogliasco 3

Le partite della 10° giornata, in programma sabato 4 dicembre:
WP Messina – Rari Nantes Bologna
Diavolina Nervi – Athlon Palermo
Plebiscito Padova – Formoline Orizzonte
Rapallo Nuoto – Rari Nantes Bogliasco
Fiorentina WP – Mediterranea Imperia
CC Ortigia – Mestrina Nuoto