Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Omicidio farmacista, il retroscena dei diari: Paola Carosio voleva lasciare il compagno

Genova. I diari di Paola Carosio, la farmacista trovata morta nel suo appartamento in via Burano a Nervi, la notte dell’11 dicembre, hanno “parlato”, rivelando un particolare non secondario per le indagini. Dalla lettura delle pagine scritte dalla donna poco prima di morire, e confermato poi anche dai parenti della vittima, la Carosio voleva lasciare, prima di Natale, Germano Graziadei, il compagno accusato dell’omicidio e per cui ieri il gip ha convalidato l’arresto ed emesso la misura di custodia cautelare, come già domandato dal pm.

Ad avvalorare l’ipotesi, ci sarebbero anche alcuni appuntamenti che la farmacista aveva annotato sui suoi diari per vedere nuove case, dove probabilmente voleva andare a vivere da sola. Quest’ulteriore sviluppo potrebbe rendere ancora più forte la gelosia come movente plausibile per il possibile delitto.