Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Obbligavano giovani alla prostituzione, operazione “Corvo”: un nuovo arresto

Sampierdarena. Continua l’operazione “Corvo”, grazie a cui la polizia di stato sta riuscendo a sgominare un pericoloso gruppo criminale. Nel pomeriggio di ieri, infatti, è stato eseguito un ulteriore fermo di polizia giudiziaria a carico di una donna di nazionalità rumena, responsabile del reato di induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

La cattura è stata possibile grazie al proseguimento dell’attività investigativa svolta dagli uomini della sezione “Criminalità straniera e prostituzione”, che già lo scorso novembre aveva portato all’arresto di altre quattro persone, tutte provenienti da Galati, in Romania.

Questi criminali, che operavano soprattutto nella zona di Sampierdarena, con metodi violenti, inducevano ragazze alla prostituzione, sfruttandole e ricattandole per non farle scappare alla ricerca di una vita e di un lavoro migliore. I quattro uomini, Daniel Berdile Cosmin, Gabriel Palade, Eduard Pamfil e Marius Sandu, avevano già pianificato la fuga per abbandonare l’Italia, ma la polizia era riuscita a catturarli in tempo. La donna arrestata ieri faceva parte dello stesso gruppo e sfruttava le ragazze, sue connazionali, esattamente come i suoi compari già in carcere.