Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mercatino S.Nicola: sagre, solidarietà e il cantautore lavagnese Napo foto

Genova. Fine settimana ricco di appuntamenti all’insegna della buona cucina e della musica al Mercatino natalizio di San Nicola in corso di svolgimento fino al 23 dicembre in Piazza Piccapietra nel cuore di Genova.
Per i palati fini l’appuntamento è all’ora di pranzo sia sabato 11 che domenica 12 per la, ormai immancabile al Mercatino, sagra dei tortelli fritti (riso, verdure, formaggi o nutella) preparati dalle abili mani dei cuochi del Comitato di Montepegli, il paese nell’entroterra di Rapallo che da una decina di anni organizza la medesima sagra riscontrando un grande successo di pubblico.

Per chi ama il balletto, sabato alle 15,30 sul palco del Mercatino andrà in scena lo spettacolo di danza classica presentato dagli allievi della scuola genovese “Hobby Dance”. A seguire, ore 17, salirà sul palco di Piazza Piccapietra il cantautore lavagnese Napo (al secolo Alberto Napolitano) che per l’occasione eseguirà diversi brani di Fabrizio De Andrè, di altri grandi cantautori della scuola genovese e degli chansonniers francesi. Napo, che sarà accompagnato da sei strumenti acustici e dalla soave voce di Clara Sambuceti, in carriera ha collaborato con grandi artisti del panorama cantautorale italiano quali Enrico Ruggeri, Pfm, Andrea Mirò, Ella De Bandini, Armando Corsi, Mario Arcari, Marco Fadda e tanti altri.

Infine, gli amanti dei canti e delle danze popolari della vecchia Genova non possono mancare il concerto del gruppo folclorico “Città di Genova” (domenica 12 alle ore 15). Il gruppo, nato nel 1912, svolge un’intensa attività in Italia ed all’estero facendo rivivere lo spirito e la tradizione di un popolo che ha antichissime origini esibendosi con i costumi tradizionali genovesi (e del suo immediato entroterra) risalenti al XVII – XVIII secolo. Nel frattempo prosegue la vendita dei biglietti della lotteria – offerta minima di 3 euro – che mette in palio le maglie autografate di Marco Rossi e Giampaolo Pazzini donate da Genoa e Sampdoria. Ad oggi sono stati venduti già circa 70 biglietti: estrazione il 23 dicembre.

Tutti proventi di questi eventi serviranno ad alimentare la raccolta fondi destinati alle Associazioni benefiche fautrici dei cinque progetti di solidarietà individuati quest’anno: “Tana degli Orsi” a favore dell’Associazione “Gaslini Band Band” (un contributo per la realizzazione di una casa accoglienza per le famiglie ospiti dell’ospedale Gaslini, Casa di Accoglienza “Abbraccio Don Orione” proposto dall’Associazione “L’Abbraccio di Don Orione” (un supporto alla Casa di Accoglienza dove viene offerto un soggiorno curato e protetto per neonati sottoposti a temporanea tutela del Tribunale dei Minori), “Ho.Bo.Sam.” proposto dall’Associazione “Bandeko” (per l’acquisto di un apparecchio radiografico portatile destinato al centro sanitario Ho.Bo.Sam. in Congo), “Scuola di Jowhar” proposto dall’Associazione “Intersos Genova” (un contributo per la realizzazione di un Centro di formazione professionale in Somalia) e “Aiutateci ad Aiutare gli Altri” proposto dalla Parrocchia di San Siro (un contributo per aiutare le famiglie indigenti, le donne anziane disagiate e le famiglie di neonati in difficoltà).