Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, un osservatorio sui tempi di pagamento delle Asl liguri

Genova. Un osservatorio sui tempi di pagamento delle Asl liguri è una tra le proposte emerse durante l’incontro tra l’assessore regionale alla Salute Claudio Montaldo e i vertici di Confartigianato Liguria.

Ma ne sono emerse molte altre, tra cui introdurre entro il 30 giugno 2011 il modello di autocertificazione da presentare con la dichiarazione dei redditi per determinare eventuali esenzioni dai ticket sanitari. Potenziare tra i liguri il ricorso ad assistenza integrativa che dia possibilità anche di copertura finanziaria ai servizi sanitari pubblici. Promuovere e realizzare un sistema permanente di informazione e comunicazione con la creazione di Sportelli sociosanitari e per la sicurezza presso i patronati.

“Siamo soddisfatti dell’esito dell’incontro – commenta Luca Costi, segretario generale di Confartigianato Liguria – in particolare della disponibilità manifestata dall’assessore Montaldo ad accogliere la proposta di realizzare azioni preventive sul tema della sicurezza per le piccole imprese artigiane”.

L’assessore Montaldo ha spiegato: “Avere ottenuto la certificazione da parte del Governo del bilancio della sanità del 2009 è stata una tappa fondamentale che ci ha tolti dal sistema di accompagnamento. Anche la riorganizzazione ospedaliera regionale era prioritaria. In questo momento di crisi è indispensabile ripensare all’organizzazione in base alle poche risorse disponibili, un cammino difficile vista anche la decisione da parte della giunta di non aumentare la tassazione. A gennaio terremo una consensus conference per spiegare a che punto del lavoro siamo arrivati”.

I vertici di Confartigianato Liguria hanno proposto l’estensione a tutte le Asl liguri dell’iniziativa “Un sorriso gratis”, il contributo per l’acquisto di una protesi dentaria agli anziani con finanziamento regionale. L’assessore Montaldo ha ribadito l’importanza di allargare l’iniziativa anche ai giovani e ai bambini, ma nel contempo la necessità di reperire finanziamenti che diano la copertura all’iniziativa.

Per quanto riguarda i tempi di pagamento delle Asl e delle strutture ospedaliere, che in alcuni casi superano abbondantemente i 180 giorni, Montaldo spiega: “In questi anni i tempi si sono accorciati, ma negli ultimi mesi abbiamo avuto una battuta d’arresto. Occorre creare un osservatorio che raccolga un flusso continuo di dati e informazioni per risalire poi alle cause di un fenomeno che, sappiamo, è molto sentito dalle Pmi”.

L’assessore Montaldo ha ribadito l’impegno a monitorare gli appalti per la costruzione dei cinque nuovi ospedali liguri con il coinvolgimento delle piccole imprese liguri nell’esecuzione dei lavori. “Il Galliera di Genova e il Filettino della Spezia – dice Montaldo – sono ormai in fase progettuale avanzata. In totale attiveremo sul territorio circa un miliardo di investimenti”.