Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova: sciopero del settore logistico, trasporti, merci e spedizioni il 13, 17 e 20 dicembre

Più informazioni su

Genova. Sciopero del settore logistico, trasporti, merci e spedizioni i prossimi 13, 17 e 20 dicembre, con possibilità di blocchi ai varchi portuali. Lo annunciano le segreterie nazionali.

Nonostante le trattative portate avanti lo scorso 22 novembre e gli impegni assunti, che prevedevano di rinnovare il contratto entro il giorno 25 novembre 2010, alcune Associazioni Datoriali hanno messo in campo una tecnica negoziale finalizzata a cercare la rottura del tavolo, con comportamenti, modalità e proposte del tutto inammissibili rispetto a corrette relazioni tra le parti.

In particolare, atteggiamenti finalizzati a dividere il fronte imprenditoriale, con unico fine, la ricerca del pretesto per abbandonare il tavolo, trasformando la trattativa in una lotta di potere invece che lo strumento per rendere compatibili le esigenze ed istanze dei lavoratori .

Così i personaggi che hanno portato, dopo 20 anni di governo incontrastato, il settore dell’autotrasporto alla situazione di agonia attuale, tentano di affossare anche il contratto di lavoro, strumento indispensabile per la tutela dei diritti dei lavoratori.

La proposta delle controparti è del tutto inaccettabile, un aumento di 59 Euro per 4 anni (quindi scadenza 2014) e Una Tantum di 100 Euro a fronte della diminuzione di 48 ore di permesso(quindi 6 giorni di ferie in meno) per i lavoratori il cui valore supera i 400 Euro annui. Ovviamente, senza tenere in alcuna considerazione le proposte economiche avanzate dalle Organizzazioni Sindacali al tavolo.

Il tutto accompagnato da una serie di richieste di norme vessatorie nei confronti dei lavoratori che vengono considerati alla stregua di persone da sfruttare e non di dipendenti. Tutto ciò ha imposto la rottura al tavolo del confronto vista l’impossibilità di ricercare soluzioni possibili.

E’ evidente che il tempo della discussione risulta scaduto e che è necessario imprimere una svolta alla trattativa.