Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova: riaprono gli sportelli del condominio fino a giugno 2011 in tutti Municipi cittadini

Più informazioni su

Genova. Tornano a essere operativi sino a Giugno 2011, gli “Sportelli del Condominio”, l’iniziativa di successo messa a punto dal Comune di Genova, dai Nove Municipi Territoriali e dalla sezione provinciale dell’ANACI, su proposta del suo presidente genovese, Pierluigi D’Angelo. Obiettivi, come sempre, quelli di conciliare le liti condominiali in maniera bonaria e senza dover ricorrere ai tribunali e fornire un valido supporto a livello di consulenze di base.

Il tutto a livello completamente gratuito. “Per il terzo anno consecutivo – afferma Pierluigi D’Angelo – portiamo avanti con entusiasmo questo progetto, che punta a favorire e a sviluppare efficaci rapporti tra amministrazione, cittadini e la rete di soggetti che operano sul territorio. Nei primi due anni di attività, statistiche alla mano, abbiamo superato i mille e cinquecento contatti”.

Tra gli “sportelli” più attivi, ci sono quelli della Valbisagno, di Ponente e di Medio Ponente. “Le problematiche più frequenti – prosegue D’Angelo – sono quelle legate alle liti tra condomini, soprattutto in fatto di riscaldamento e di rumori. La filosofia dello “Sportello del Condominio” è proprio quella di far sì che le parti si mettano d’accordo, snellendo notevolmente la mole di lavoro dei Giudici di Pace e dei Giudici del Tribunale Civile”.

C’è poi la parte legata ai consigli: “A volte l’esperienza dei nostri amministratori ai vari “sportelli” – racconta D’Angelo – può essere utile per chiarimenti su bollette e preventivi, per consigli su lavori da eseguire, per come muoversi correttamente in determinate pratiche di tipo edilizio. Ma ci tengo a precisare che noi forniamo solamente i primissimi consigli, e non le consulenze. Non vogliamo togliere il lavoro alle altre associazioni che tutelano, ad esempio, i proprietari di case o gli inquilini”.

Operativamente, gli sportelli sono dieci, disseminati presso le sedi delle nove Municipalità cittadine (nella Circoscrizione Medio Ponente ne sono attivi due): una volta alla settimana, per due o tre ore, sono aperti al pubblico. “Voglio a questo proposito ringraziare – ricorda D’Angelo – i Presidenti di tutte e nove le Municipalità, che hanno risposto positivamente, così come il Dott. Luigi Picena, Direttore dell’Ufficio Divisioni Territoriali del Comune di Genova. E anche la sindaco di Genova Marta Vincenzi, che in Consiglio Comunale si è espressa con termini elogiativi per la nostra iniziativa”.

Come sempre, poi, i quesiti più interessanti posti dai cittadini vengono raccolti e pubblicati, con le relative risposte degli amministratori ANACI, sulla rivista “Il Faro dell’Amministratore”, il bimestrale che rappresenta l’organo di comunicazione di ANACI.