Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, Natalidea: oltre 180 possibilità per trovare il regalo ideale

Genova. Natalidea torna alla Fiera di Genova, dal 7 al 19 dicembre, una riscoperta delle atmosfere natalizie lunga ben tredici. La manifestazione occupa i due piani del nuovo padiglione B firmato dall’architetto Jean Nouvel e per facilitare i visitatori nella scelta dei regali è suddivisa in sei merceologie di consumo: shopping, oggettistica e artigianato, casa, enogastronomia, ristorazione e auto. Da vedere le collezioni di cartoline natalizie e di calendari dell’Avvento, da seguire le lezioni di cucina, da provare la guida sicura con gli istruttori dell’Automobile Club d’Italia.

“Natalidea conferma e consolida i buoni risultati dello scorso anno al servizio delle famiglie – ha sottolineato il presidente di Fiera di Genova Paolo Lombardi – che progettano come trascorrere piacevolmente le feste di fine anno. Grazie all’utilizzo del padiglione B, completo in entrambi i piani, la Fiera di Genova offre confortevoli occasioni per trovare idee originali per i regali e passare le serate che ci separano dal Natale”.

Sono 180 gli espositori presenti su una superficie totale di 20mila metri quadrati. In primo piano gli articoli prettamente natalizi: dalle decorazioni agli addobbi per l’albero, dalle statuine per il Presepe all’oggettistica tradizionale. Idee per un regalo utile con le proposte di arredamento e complementi d’arredo, accessori e artigianato artistico, biancheria, utensili e piccoli elettrodomestici.

I diecimila metri quadrati del piano terreno sono dedicati alle autovetture con l’esposizione delle gamme complete di tutte le principali case automobilistiche. Per i doni più classici bijoux semipreziosi, calzature, pelletteria e pellicceria, capi d’abbigliamento per uomo, donna e bambino, telefonia, videogiochi TV e radio Hi Fi. Molto interessante l’area dedicata all’enogastronomia e alla degustazione, con la possibilità di acquistare formaggi, salumi, vini, birra, grappe e dolci tipici locali. Per i buongustai i piatti della cucina emiliana e romagnola affiancati dalla classica pizza.