Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova: asta di grappe in favore della comunità San Benedetto al Porto

Genova. Un’asta benefica interamente dedicata alla grappa si è svolta alla Sala Chiamata del Porto. Protagoniste 25 prestigiose grappe dono del Mastro distillatore Luigi Barile alla Comunità di San Benedetto al Porto, che si aggiudica tutto il ricavato.

Prima dell’avvio dell’asta la parola va al mastro distillatore che spiega la qualità delle grappe e il loro invecchiamento mentre qualcuno in sala coglie l’occasione di prendere appunti sul come riconoscere una grappa di qualità.

Qualche esempio? Una grappa per essere buona deve lasciare la bocca asciutta, deve essere morbida, delicata e dal gusto armonioso, parole di un vero intenditore. Attenzione poi all’odore dal quale si può riconoscerne la gradazione alcolica.

I prezzi di partenza variano dai 70€ per grappe invecchiate anche da 10 anni, fino a grappe del valore di 960€ come la G8, dono dei “grandi otto” che si sono riuniti a Genova nel 2001. Si sente a questo punto la mancanza di Paolo Rossi alla Sala Chiamata bloccato in Veneto a causa di un’influenza. Il primo lotto se lo aggiudica una signora, così come il secondo e il terzo. Evidentemente le vere amanti del distillato sono le donne.