Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, anche i lavoratori del sociale in piazza (foto) foto

Genova (Piazza De Ferrari). In una giornata turbolenta per la città di Genova, con diverse categorie di lavoratori in manifestazione, anche le Cooperative sociali hanno cominciato un presidio in Piazza De Ferrari. In rappresentanza di quelle 2500 persone che in tutta la Liguria si occupano di assistenza agli anziani e ai disabili, circa 200 persone stanno manifestando per l’adeguamento contrattuale scaduto da 15 mesi.

Gabriele Bertocchi, responsabile funzione pubblica per la CISL, ha dichiarato che “l’adeguamento del contratto proposto da Federsolidarietà, Legacoopsociali e AGCI-Solidarietà è pari a circa 38 euro mensile, con un incremento solo del 3% del salario dei lavoratori”. Questo aumento è ritenuto dalle sigle sindacali inadeguato al processo inflattivo, soprattutto se si tiene in considerazione che il contratto sarebbe valido anche per i successivi tre anni. La richesta dei lavoratori del settore sarebbe quella di 140 euro mensili.

I lavoratori hanno tenuto a sottolineare che l’adeguamento del contratto ha a che fare con la dignità del loro lavoro, un lavoro cruciale per una società che davvero vuole ritenersi civile. Questa lotta sindacale è anche a favore dei disabili, dei malati e degli anziani cui il quotidiano lavoro di queste persone è dedicato.

La manifestazione, che ha radunato 200 persone, proseguirà ora sotto le sedi delle cooperative.

Le foto della protesta sono qui.