Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Derby della Lanterna, alcune curiosità prima dell’attesa stracittadina

Genova. Il derby della Lanterna non si è mai giocato così a ridosso del Natale. In passato, infatti, sono 5 i derby giocati in dicembre, il più vicino dei quali alla festa della Natività era stato quello datato 7 dicembre 1980, in serie B: fu 1-1 in casa Sampdoria, con rete di Delneri al 35′ per i blucerchiati e Manfrin al 38′ su rigore per i rossoblu, poi bissato da quello del 7 dicembre 2008 in serie A, con vittoria esterna genoana per 1-0 grazie alla rete decisiva di Milito al 50′.

La stracittadina di Genova si gioca per la 6 volta nella storia nel mese di dicembre e finora il bilancio sorride ai colori blucerchiati. La Sampdoria infatti ha finora ottenuto 2 vittorie (2-1 in serie A il 3 dicembre 1950 e 3-2 in serie A il 4 dicembre 1994, entrambe le volte in casa), 2 pareggi (1-1 il 7 dicembre 1980 in serie B in casa e 1-1 il 5 dicembre 1993 in serie A, in trasferta) e subito una sola sconfitta (0-1 in casa il 7 dicembre 2008 in A).

Da notare che nei 5 derby di dicembre il Genoa ha sempre segnato, per un totale di 6 reti. La Sampdoria ha perduto solo una delle ultime 36 partite casalinghe disputate in serie A: è accaduto il 19 settembre scorso quando il Napoli si impose per 2-1. Nella altre 35 gare prese in esame lo score interno in campionato dei blucerchiati é di 20 successi e 15 pareggi. La Sampdoria è una delle 4 squadre della serie A 2010/11, assieme a Bologna, Cesena e Napoli, ad aver finora segnato con il minor numero di giocatori diversi: sono appena 5.

I 5 blucerchiati finora in gol sono stati Cassano, Guberti, Pazzini, Pozzi e Ziegler. Nicola Pozzi, se dovesse scendere in campo, festeggerebbe la 100 presenza in serie A della propria carriera. La prima delle attuali 99 presenze, collezionate con le maglie di Empoli e Sampdoria, risale al 28 agosto 2005: Udinese-Empoli 1-0.

Il Genoa è una delle tre squadre della serie A 2010/11, assieme a ChievoVerona e Napoli, ad aver finora guadagnato il maggior numero di punti nei secondi tempi, rispetto ai propri risultati al 45′: +7. Il Genoa dà il meglio di sé nell’ultimo quarto d’ora di gara. I rossoblù nei 15 minuti finali hanno infatti segnato ben 7 gol senza subirne alcuno (unica squadra della serie A 2010/11 a chiudere la porta dal 75′ in poi), finendo per guadagnare 10 punti rispetto ai risultati fino al 75′. Luca Toni ha finora realizzato 99 reti nella serie A italiana (indossando le maglie di Vicenza, Brescia, Palermo, Fiorentina, Roma e Genoa) ed è dunque ad un solo passo dal realizzare il 100 centro. Il primo gol di Toni risale al 15 ottobre 2000: Vicenza-Atalanta 1-2 (A cura di Football Data).