Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dai bengala alle girandole: tutti pronti a festeggiare Natale e Capodanno

Più informazioni su

Le feste di Natale sono iniziate, e come ogni anno la gente si prepara a sparare per strada i petardi, sui balconi o terrazze, migliaia di botti pirotecnici per illuminare soprattutto la notte di San Silvestro, ma non solo.

Gli amanti di bengala, farfalline, minicicciole, mille stelle, girandole colorate, di fontane di fuoco, da diversi giorni si stanno già recando ad acquistare questi prodotti, nei negozi appropriati, dove si sa di poter trovare prodotti rigorosamente omologati. Assortito il campionario di questi prodotti e il loro prezzo varia a seconda del tipo di rumore che provoca o dell’altezza che raggiungono.

Si va da un minimo di uno ad un massimo di venti euro per acquistare petardi, razzi, tric trac, girandole, fontane e bombe. Nonostante la crisi economica la gente non sembra abbia intenzione di rinunciare, nell’ultimo dell’anno, ad acquistare questi prodotti pirotecnici anche se le vendite, a sentire i commercianti, sembrano essere in calo.

Ogni anno la preoccupazione più grande è che molti si rivolgano, pur di risparmiare, al mercato illegale nel quale si possono reperire prodotti, prevalentemente di fabbricazione cinese, che risultano essere molto pericolosi essendo fabbricati con materiale scadente e quindi facilmente soggetto ad improvvise esplosioni.

Il consiglio è invece quello di comprare fuochi originali e controllati e rispettare le indicazioni che riguardano le norme d’uso per evitare di incendiare o danneggiare parti comuni o private, ma soprattutto, per evitare di terminare i festeggiamenti all’ospedale con ferite gravi o ustioni pesanti, che nei casi più estremi possono provocare anche la morte.