Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cristoforo Colombo: 2010 da record, dal 16 dicembre il low-cost per Parigi

Genova. Confermato il trend di crescita del Cristoforo Colombo di Genova che a novembre ha registrato un +20,35% nel traffico passeggeri (linea, charter e aviazione generale) rispetto allo stesso mese del 2009. Particolarmente positivo il dato relativo ai voli di linea, cresciuti del 21,76%. I voli dirottati sono invece crollati (-79,19%), un dato marginale nei volumi di traffico dello scalo.

I dati relativi a novembre confermano la crescita che l’aeroporto di Genova ha registrato negli ultimi mesi: nel periodo gennaio-novembre 2010 i passeggeri sono cresciuti del 13,03%. Le previsioni di chiusura del 2010 parlano di un traffico di oltre 1.270.000 passeggeri: se confermato, il dato renderebbe il 2010 l’anno record assoluto nella storia dello scalo genovese. “Si tratta di un risultato ottenuto grazie all’aumento delle destinazioni e dei voli – commenta il presidente del Cristoforo Colombo, Marco Arato – ma non sempre supportato dal riempimento degli aeromobili, che in alcuni casi resta insoddisfacente. La notizia della crescita del Colombo arriva dopo l’annuncio di Lufthansa dell’apertura di un nuovo collegamento per Francoforte, a partire dal 27 marzo 2011, e a pochi giorni dall’introduzione dei nuovi collegamenti low-price di Itali Airlines per Parigi e Roma (con possibilità di prosecuzione per Reggio Calabria) che prenderanno il via il 16 dicembre”.