Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cornigliano, Riva: “Mi auguro Malacalza sviluppi Spezia un decimo dell’Ilva a Genova”

Genova. “Malacalza? Sembrava il futuro della città. Mi auguro che sviluppi La Spezia quanto io ho sviluppato Genova, anzi solo il 10%, mi accontento. Così vediamo un pò i conti”. Questo il commento caustico dello zar dell’acciaio, Emilio Riva, sulle polemiche in merito all’utilizzo delle aree di Cornigliano.

L’industriale, a margine della visita organizzata all’Ilva, dopo l’incontro tra azienda, sindacati e il presidente della Regione Claudio Burlando, ha rispedito al mittente pretendenti e antiche ruggini: “Qualcuno vuole le mie aree? – ha detto Riva – perchè non le hanno prese prima, quando erano disponibili. Dicono che ho troppo terreno. Ma un’industria ha bisogno di molto terreno per potersi sviluppare, senza terreno non c’è né sviluppo né futuro”.

E sulle possibilità future per lo stabilimento, in caso di ripresa del mercato, Riva ha precisato che ci saranno 2200 posti per le macchine e 300 per i motorini. Obiettivo: arrivare a 21 turni settimanali, ovvero tre turni da otto ore alla settimana. Il patron del gruppo Riva ha poi concluso con una battuta: “Di certo non tengo le macchine ferme per non assumere operai”.