Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Città e tenore di vita, Genova al 24esimo posto della classifica

Genova. Sulla scia della classifica pubblicata nei giorni scorsi sulla qualità della vita nelle 107 province italiane, dove la provincia di Genova ha ottenuto il 58° posto, ora tocca ai dati relativi alle città rivelare quali siano i comuni italiani considerati i migliori per servizi, lavoro, sicurezza al cittadino.

Secondo uno studio che incrocia i dati relativi a fattori quali tenore di vita, affari e lavoro, tempo libero, servizi ambiente e salute, ordine pubblico e popolazione, le tre città che hanno ottenuto il punteggio migliore in graduatoria sono, nell’ordine, Bolzano, Trento e Sondrio.

Questi comuni hanno registrato ottimi risultati per quanto riguarda l’area affari e lavoro, i servizi per l’ambiente e la sicurezza, senza dimenticare la bassa percentuale di inflazione e un alto numero di giovani laureati (specialmente per quanto riguarda Trento).

Nessuna grande sorpresa quindi, dato che i numeri raccolti negli anni precedenti avevano all’incirca restituito il medesimo responso. Le città del Nord Italia, nel complesso, godono di una buona posizione all’interno della classifica, la cui top ten è completata da Trieste, Aosta, Gorizia, Bologna, Belluno, Siena e Oristano, l’unica ‘isolana’ del gruppo.

E le città liguri? La situazione non è delle più rosee. Genova perde cinque posizioni rispetto al 2009, e si colloca al 24esimo posto. Savona va addirittura a -23 e si assesta al 55esimo gradino. Due posti più in giù, al 57esimo, c’è La Spezia, a quota -16 rispetto al 2009. La maglia nera spetta però a Imperia, precipitata al dal 37esimo posto del 2009 al 69esimo del 2010.

Fanalino di coda delle città italiane è Napoli: altissima disoccupazione giovanile, scarsa sicurezza, e la percentuale di imprese che falliscono è doppia rispetto alla media nazionale.