Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caso Cassano, Garrone: “Palombo avrebbe fatto meglio a stare zitto”

Genova. Al termine della partita di mercoledì scorso, che è costata alla Sampdoria l’eliminazione dalla Europa League, il capitano blucerchiato Angelo Palombo, aveva dichiarato: “Se Cassano non tornerà, in attacco saremo pochi e quindi servirà un nuovo giocatore”.

Al presidente Riccardo Garrone questa frase non è piaciuta molto e ha commentato: “La Costituzione permette a tutti di esprimere liberamente le proprie opinioni, però Palombo avrebbe fatto meglio a stare zitto – ha detto – lo fà con il cuore, ma quando si parla con il cuore, spesso la ragionevolezza viene messa da parte e soprattutto non stava a lui dire queste cose”.

Il presidente ha poi parlato del rinvio dell’udienza: “Sono abituato ai rinvii e non mi crea nessun problema – spiega – Mi dispiace per Cassano, perché sicuramente, conoscendo il suo carattere, so che in questo momento sarà sulla graticola, ma io sono assolutamente tranquillo”.

In merito ai possibili futuri ingaggi di Fantantonio, Garrone è stato coinciso: “Mettendo da parte e dimenticando gli insulti e le offese arrecatemi, gli auguro il meglio – conclude – però non so se ci saranno tante squadre che lo vorranno prendere”.