Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bilancio Regione, Burlando su Amt: “C’è bisogno di scelte difficili”

Regione. Una delle voci più importanti del bilancio regionale 2011 è quella del trasporto pubblico, uno dei settori che la Giunta Burlando ha detto di voler salvaguardare il più possibile nonostante i mancati trasferimenti. “Dal confronto con le amministrazioni locali, i sindacati e gli utenti è emersa la decisione di ridurre al minimo il taglio di un servizio a cui ricorrono 110 mila pendolari che usano i treni e più di 600 mila cittadini liguri che prendono quotidianamente il bus. Ciò allora significa, purtroppo, aumentare le tariffe, e puntare molto sull’efficientamento del servizio, per ottenere il quale abbiamo destinato un fondo di 5 milioni”. Queste le dichiarazioni del presidente Burlando durante la relazione della presentazione del bilancio regionale 2011.

“Di fronte al taglio delle risorse – ha poi sottolineato il Governatore della Liguria – il processo per recuperare l’efficienza delle aziende, specie quelle in condizioni più critiche, non è più rinviabile. O affrontiamo duramente questo passaggio di crisi o non se ne viene a capo – ha detto poi Burlando sulla questione specifica Amt – I tagli al fondo per il trasporto pubblico impongono di non sommare riduzione di risorse a inefficienze. La Regione ha stanziato fondi per gli ammortizzatori sociali e per piani di mobilità ma c’é bisogno di fare scelte difficili”.

“Valuteremo naturalmente con attenzione se l’accordo della scorsa settimana consentirà un intervento per ridurre l’impatto degli aumenti tariffari. Confermiamo invece per intero il programma di investimenti per oltre 100 milioni di euro a carico del Bilancio regionale per l’acquisto di nuovi treni e nuovi bus”.