Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Bilancio Comune, Uil: “Manca progetto qualità di vita e mobilità sostenibile”

Genova. “Il grande momento di restrizione che ci viene imposto dalle rigidità del bilancio nazionale non ci ha impedito di affrontare, a livello locale, insieme alle istituzioni, i delicati temi che toccano welfare, servizi scolastici, investimenti, sviluppo e società partecipate – spiegano i rappresentanti Uil –  Bisogna segnalare che i tavoli in questione hanno portato a discreti risultati. Tranne uno: il tavolo su mobilità e parcheggi”.

“Purtroppo non siamo riusciti ad entrare nel merito della questione a causa della chiusura di chi ha rappresentato le istituzioni a quella trattativa – continuano – per noi è necessario rimodulare gli aumenti tariffari, in particolare quelli sul trasporto pubblico locale, sulla base del reddito, del numero dei componenti del nucleo familiare e del numero dei servizi utilizzati dalle famiglie. Non intendiamo giocare una partita populista esigendo, come altri soggetti, il blocco delle tariffe, ma ribadiamo l’intenzione di discutere, in modo progettuale e nel dettaglio, gli aumenti previsti da Regione e Comune”.

“Ad oggi, a Genova, manca totalmente un progetto di mobilità sostenibile che riesca a conciliare: taglio del servizio, aumento delle tariffe e blu area – concludono – Nonostante le scelte politiche che verranno assunte, con l’adozione del bilancio del Comune di Genova, la UIL mantenendo lo stato di allerta, ritiene ancora aperta la discussione sulla tutela della qualità della vita delle persone”.