Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Biglietti Amt, da febbraio gli aumenti: tutte le nuove tariffe foto

Genova.Gli aumenti delle tariffe del trasporto pubblico, come previsto, partiranno dal primo febbraio, ma due aspetti saranno salvaguardati: il servizio integrato bus-treno e i biglietti per i collegamenti per le linee collinari. “Dove – spiega la Sindaco Marta Vicenzi, alla vigilia dell’accordo tra Comune di Genova, Regione Liguria, Amt e Trenitalia – l’uso del mezzo pubblico è anche conseguenza dell’impoverimento del tessuto produttivo che in questi anni ha visto la scomparsa dei negozi di vicinato”.

Chiuse farmacie, panifici, uffici postali i mezzi pubblici sono un mezzo essenziale per la mobilità di anziani, casalinghe e tutti coloro che non possiedono autovetture e non hanno possibilità di fare spese mensili. “Il trasporto pubblico diventa fondamentale anche per la socialità, le persone devono essere libere di circolare e comunicare”.
Quanto alle nuove tariffe: dal 1 febbraio il biglietto ordinario che dà diritto a viaggiare su autobus, metroplitana, ascensori, funicolari e anche sui treni all’interno dell’area metropolitana, costerà 1,50 euro invece che 1,20.
Per il servizio nelle linee collinari sarà a disposizione dei genovesi un carnet da quattro biglietti al costo di 2,80 euro, invece degli attuali 2,50.
Gli aumenti toccheranno anche gli abbonamenti: il settimanale passerà dagli attuali 12 euro a 16 euro, il mensile da 36 a 43, l’annuale da 335 a 380, l’aziendale da 300 a 330, l’annuale per gli studenti sotto i 26 anni da 200 a 240 e l’annuale per gli anziani sopra i 65 anni da 300 a 330.