Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Basket, B d’Eccellenza: la NBA si impone a Savona, facile per Lavagna

Genova. Una ritrovata e convincente NBA-Zena, apparsa decisamente più squadra, ha piegato la Cestistica Savonese, alla quale non è bastata una superlativa Besagni, autrice di 29 punti, quasi equamente distribuiti nei due tempi.

Partono bene le locali approfittando sia di un approccio morbido delle rosanero che dei tre falli che tolgono dalla partita quasi subito, al 3° minuto, Nancy Scozzari. Le savonesi conducono fino a metà del secondo quarto, quando si trovano sul 22 – 18 al 15°. A quel punto inizia la partita dell’NBA: sorpasso con un gioco da tre punti di Erinna Marciano (peraltro pure lei già carica di tre falli) e da quel momento la Cestistica Savonese non riuscirà più a superare le avversarie.

Sole Mancini, che aveva ben sostituito Scozzari, in uno scontro con Grillo prende una tremenda capocciata che la toglie dalla partita. Nonostante la perdita delle avversarie, le biancoverdi non riescono a dare una svolta loro favorevole all’incontro. Le ragazze di coach Vignati, infatti, sbagliano poco e esprimono un gioco solido.

Nel terzo periodo tra le genovesi rientra Scozzari che piazza subito un 3 su 3 dalla lunga distanza contribuendo ad un break che parrebbe già risolutivo: 33 – 42 al 28°. Le ospiti, però, evidentemente non abituate alla vittoria, si fanno prendere da un’ansia improvvisa ed i giochi si riaprono.

A 2′44″ dal termine il punteggio è 56 – 57 e da qui sarà la lunetta a decidere le sorti dell’incontro: 4 su 8 per Savona, con l’aggiunta di due punti su azione di Ciriminna, e 9 su 12 per l’NBA. In buona sostanza un derby che non è sfuggito alla tradizione, offrendo una partita aperta fino al termine. Sabato 18 dicembre alle ore 20,30 la NBA cercherà di intimorire la capolista Conad Cossato.

Il tabellino:
Gelfresco Savona – New Basket A-Zena Genova 62 – 66
Gelfresco Savona: Besagni 29, Ciriminna 11, Scrignar 9, Casto 7, Grillo 2, Babino 2, Debenedetti 2, Iannuzzi, Marchetti ne, Ariu ne. All. Pollari, aiuto all. Napoli.
New Basket A-Zena Genova: Scozzari 15, Turra 12, Mandonico 11, E. Marciano 8, D. Marciano 8, Flandi 8, Canepa 2,  Giorato 2, Mancini, Bracco ne.
Arbitri: Matteo Spinelli (Pavia) e Ivan Cordone (Vigevano).

Tutto facile per l’Autorighi contro Vittuone, formazione dall’età media molto bassa che occupa l’ultimo posto in classifica. Le lavagnesi, dopo un inizio stentato, hanno via via allungato. Avanti di 6 lunghezze al termine del primo quarto e di 13 a metà gara, le biancoblu si sono portate sul + 20 all’ultimo intervallo. L’ultima frazione, giocata a ritmo ridotto, ha visto entrambe le formazioni segnare 10 punti. Sabato 18 alle ore 21 Lavagna sarà impegnata in trasferta con lo Stars Novara.

Il tabellino:
Autorighi Lavagna – Sabiana Vittuone 65 – 45
(Parziali: 20 – 14, 36 – 23, 55 – 35)
Autorighi Lavagna: Annigoni 9, Morselli 7, Fantoni 6, Zampieri 11, Gazzolo 6, Fortunato 11, Russo 2, Gaiaschi 5, Tesserin, Principi 8. All. De Santis, aiuto all. Daneri.
Sabiana Vittuone: Farano, Dal Verme 7, Maggi 2, Rossi 8, Pirola 2, Moretti 5, Cagner 6, Djedjemel 8, Bernini 7, Verri. All. Riccardi.
Arbitri: Francesco Venturini (Capannori) e Claudio Conti (Livorno).

I risultati della 10° giornata, nella quale ci sono state 3 vittorie interne e 2 esterne:
Gelfresco Savona – New Basket A-Zena Genova 62 – 66
Azzurra Moncalieri – Pallacanestro Torino 59 – 51
B&P Costa Masnaga – Stars Novara 48 – 61
Autorighi Lavagna – Sabiana Vittuone 65 – 45
Conad Cossato – Basket Team Cantù 79 – 55
ha riposato: Starlight Valmadrera

In classifica il Lavagna stacca la Gelfresco:
1° Starlight Valmadrera 16
1° Conad Cossato 16
3° Autorighi Lavagna 14
4° Gelfresco Savona 12
5° B&P Costa Masnaga 8
5° Azzurra Moncalieri 8
5° Stars Novara 8
8° Pallacanestro Torino 6
9° Basket Team Cantù 4
9° New Basket A-Zena Genova 4
11° Sabiana Vittuone 4
La Sabiana Vittuone ha giocato una partita in più.