Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Arenzano, il primo paziente malato di Sla entra a “La Colletta”

Più informazioni su

Arenzano. Viene accolto oggi all’ospedale La Colletta di Arenzano, alla presenza del direttore del Presidio Ospedaliero Unico di ASL3, Bruna Rebagliati, il primo paziente del nuovo servizio di riabilitazione intensiva neuromuscolare, il centro fortemente voluto da ASL3 per rispondere principalmente alle esigenze di cura dei malati di sclerosi laterale amiotrofica.

Il reparto, posto al terzo piano della struttura ospedaliera e recentemente oggetto di una completa ristrutturazione, consentirà di ospitare, in regime di ricovero e day hospital, fino a 10 pazienti. L’assistenza sanitaria sarà garantita da diverse professionalità: un medico (neurologo o fisiatra), un riabilitatore, sette infermieri, due fisioterapisti, un logopedista e sei operatori socio-sanitari.

La gestione del servizio è affidata alla Fondazione Serena Onlus, con la quale ASL3 ha stipulato una convenzione triennale a seguito di gara ad evidenza pubblica. I due soggetti, in sintesi, daranno vita a un modello di sperimentazione gestionale specifico, nel quale ASL3 fornirà personale di supporto medico specialistico complementare e attività di supporto al funzionamento del reparto, mentre la Fondazione Serena Onlus, che gestisce analoghi centri in Lombardia, garantirà la corretta organizzazione gestione del personale infermieristico, dei neurologi e dei fisiatri operativi nel Centro.