Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Val Fontanabuona, Paita: “Il tunnel è strategico, sarà nell’Accordo di Programma Quadro”

Val Fontanabuona. Il tunnel Rapallo-Val Fontanabuona entrerà a pieno titolo nel nuovo Accordo di Programma Quadro per le infrastrutture tra Regione Liguria e Governo. L’importante intesa, che la Liguria sarà fra le prime regioni italiane a ridiscutere e a firmare nella versione aggiornata, entro i prossimi due mesi, comprende i principali programmi di intervento prioritari nel settore della mobilità, finalizzati ad assicurare la migliore accessibilità al territorio regionale e integrati con le iniziative di riqualificazione e sviluppo sostenibile del territorio.

Lo ha anticipato, nel corso dell’ incontro- sopralluogo sul tracciato del tunnel, con i sindaci, nel pomeriggio a Cicagna, l’assessore alle Infrastrutture della Regione Liguria Raffaella Paita, presente con il collega Giovanni Boitano, con delega ai Lavori Pubblici e all’Edilizia.
“La mia presenza qui, oggi, dopo il primo incontro nelle scorse settimane a Lumarzo, con il presidente Claudio Burlando, vuole rappresentare il massimo impegno, della cura e dell’attenzione verso quest’opera strategica tanto attesa dalle popolazioni” ha detto l’assessore Paita ai sindaci fontanini e di Rapallo e, parlando in generale del Tigullio, ha ricordato le azioni in corso sullo studio preliminare Viale Kasman, a Chiavari e in vallata.

“In attesa dello studio di fattibilità commissionato dal ministero al Politecnico di Milano sul tunnel che ci consentirà di fare valutazioni più puntuali noi speriamo ancora in una attenzione da parte del ministro Matteoli al quale ribadire la centralità di questa infrastruttura anche nel nuovo Accordo di Programma Quadro”, ha aggiunto l’assessore che, con i sindaci, si è recata poi in località Ceriallo, a Cicagna, dove dovrenne sbucare il tunnel e a Gallinaria di Moconesi dove il tracciato dell’opera incontra la statale 225 della Val Fontanabuona.