Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Stati generali Pd, Basso: “Solo temi concreti per rispondere alla gente”

Genova. Sulle note dello slogan nazionale “Rimbocchiamoci le maniche”, il Pd ligure ha organizzato “Stabilimenti 2010”, la prima Conferenza Programmatica a marchio Pd, regionale e nazionale. Tre giorni, dal 12 al 14 novembre, nel Palazzo della Meridiana, per discutere, lavorare ed elaborare le scelte politiche del futuro.
“Con tutti i rappresentanti del territorio ligure, da Imperia a Spezia, dai coordinatori di circolo ai consiglieri municipali e a quelli regionali – spiega Lorenzo Basso, segretario regionale Pd – discuteremo solo di temi concreti per dare risposte utili alle persone e per elaborare documenti e proposte da mandare al gruppo regionale, in modo che si possano poi trasformare in leggi per i cittadini liguri”.

Tre giorni di stati generali che coinvolgeranno seicento persone, da Imperia a La Spezia, sui temi caldi all’ordine del giorno. Scuola, sanità, rifiuti, servizi sociali, gestione dell’acqua pubblica e rifiuti.
“E’ un’occasione importante per offrire proposte concrete in un momento difficilissimo – aggiunge Giovanni Lunardon, vice segretario regionale Pd – siamo dentro una crisi sociale violentissima, che in Liguria si colpisce oggi più che mai. Dentro a una crisi di Governo irreversibile, nel secondo tempo del Berlusconismo, e soprattutto siamo nella fase in cui i tagli lineari di Tremonti costringeranno gli amministratori a fare scelte delicatissime per il bilancio 2011, infliggendo così un colpo durissimo alle autonomie locali. Per chi come noi è forza di governo in Liguria, questa conferenza serve per stabilire come affrontare tutto questo, individuando le priorità per il pd ligure e soprattutto le priorità per le scelte di governance locale”.