Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Santa Margherita, piastra ambulatoriale: le interpellanze di Capurro e Bagnasco

Regione. “La decisione di trasferire il reparto di ortopedia presente a Recco presso l’ospedale di Sampiedarena, invece di Rapallo, permette il pieno funzionamento del day surgery e di tutti i reparti attualmente operanti a Santa Margherita Ligure. Viene così smentito, ogni rischio di trasferimento di parte dei servizi day surgery a Sestri Levante evitando ai cittadini del Tigullio occidentale ulteriori disagi”. Ha risposto così l’assessore alla Salute Claudio Montaldo alle interpellanze presentate stamani in consiglio regionale dal consigliere Armando Ezio Capurro (Noi con Burlando) e dal consigliere Roberto Bagnasco (Pdl) sul riordino ospedaliero del Tigullio.

“Per quanto riguarda invece l’alienazione del terreno adiacente al presidio ospedaliero di Santa Margherita ed alle perplessità manifestate dall’amministrazione comunale – ha spiegato Capurro – l’assessore Montaldo ha confermato gli impegni previsti nelle delibere della giunta regionale per l’autorizzazione della vendita della Asl 4 al Comune di Santa Margherita al fine di reinvestire il ricavato per il miglioramento della piastra ambulatoriale. Inoltre sono ottimista per l’incontro, in programma per domani, da me richiesto – ha concluso Capurro – con l’assessore Montaldo e il sindaco di Recco Dario Capurro, in rappresentanza degli amministratori del Golfo Paradiso, per trovare una soluzione in seguito alla chiusura dell’ospedale di Recco”.

Insoddisfatto invece Bagnasco: “La risposta di Montaldo è stata interlocutoria e del tutto insoddisfacente evidenziando così ancora una volta la non attendibilità della Giunta Burlando rispetto agli impegni presi con atti deliberativi – ha detto Bagnasco – L’interrogazione inoltre toccava anche la vicenda della Day-Surgery di Rapallo che deve comprendere almeno tutti i servizi sanitari che oggi offre il nosocomio di Santa Margherita. Il mancato trasferimento della struttura ortopedica a Rapallo, che Montaldo ha confermato sposterà a Sampierdarena, rafforza la necessità di ottimizzare le strutture chirurgiche della città ruentina, che oggi sono tra le più moderne del nostro panorama sanitario”.