Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

San Martino, non fece trasfusione: anestesista condannato

Più informazioni su

Genova. Un anno di carcere per l’anestesista accusato di aver procurato la morte di un paziente il 16 maggio 2005, all’ospedale San Martino di Genova. Secondo l’accusa il medico avrebbe omesso di sottoporre il paziente, durante un’emorragia sopraggiunta nell’operazione alla mascella, a trasfusione di sacche ematiche sopperendo con cristalloidi per sostenere il volume del liquido che era in circolo, pratica peraltro considerata corretta.

Mezz’ora dopo l’intervento l’uomo morì, secondo i periti dell’accusa, a causa di una grave anemia. Il giudice monocratico Nicoletta Cardino gli ha concesso le attenuanti del risarcimento del danno, la sospensione condizionale della pena e la non menzione. Archiviata la posizione dei chirurghi, indagati in un primo momento.