Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampierdarena, uomo ubriaco picchia a sangue la convivente: arrestato

Sampierdarena. Arriva a casa ubriaco quando il sole è già spuntato da un pezzo e non sopportando le lamentele della compagna che è ancora in camera da letto, l’aggredisce. E’ successo ieri mattina a Sampierdarena. L’ecuadoriano trentatreenne, pregiudicato ed abituato a rincasare tardi e in preda ai fumi dell’alcol, questa volta ha veramente perso il controllo. I due conviventi hanno infatti iniziato a litigare selvaggiamente, tanto che una coppia di vicini si è decisa a intervenire per cercare di calmare gli animi, ma non c’è stato nulla da fare.

L’uomo si è scagliato verso la sua compagna, che per difendersi lo ha colpito con un posacenere. Ferito alla testa, si è finalmente calmato ed è stato accompagnato all’Ospedale Villa Scassi da uno dei coinquilini, un italiano di trentotto anni. Evidentemente le ferite non dovevano essere gravi perchè dopo qualche ora i due ragazzi sono rincasati.  Il sudamericano, dopo un periodo di calma apparente, ha afferrato un coltello da cucina per vendicarsi dell’accaduto. La compagna si è chiusa in camera, ma prima di riuscire a scappare ha ricevuto botte su tutto il corpo. Le lesioni sono state violente e la donna, dopo aver perso i sensi, è stata accompagnata a sua volta in ospedale. La polizia di stato, anche sulla base del referto stilato dai sanitari, si è recata a casa della coppia e hanno arrestato l’uomo, che nel frattempo si era tranquillamente addormentato.