Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria – Milan, Di Carlo: “Daremo il massimo per i tifosi e il presidente” foto

Genova. Sembra tutto pronto in casa Sampdoria per l’anticipo della 14 ma giornata di campionato previsto domani sera a Marassi contro la Capolista Milan. Dopo la bella prestazione dei blucerchiati a Lecce, Mimmo Di Carlo parla di squadra compatta, ma soprattutto di gioco veloce per non permettere ai rossoneri di prendere in mano la partita.

“Con un centrocampo compatto come quello del Milan – ha spiegato oggi il tecnico durante la conferenza stampa a Bogliasco – saranno importantissimi gli inserimenti degli esterni. Avanzeremo con molto equilibrio in fase d’attacco perchè loro sono bravissimi a ripartire e a far male. Faremo delle marcature preventive per evitare che il Milan recuperi palla in contropiede”.

Sereno e deciso, mister Di Carlo preannuncia un gioco rapido contro i diavoli di Allegri: “Serve grande compattezza di squadra così come la Samp ha già dimostrato in altre partite – ha spiegato l’allentore –  Punteremo sulla velocità di gioco perchè con ritmi bassi il Milan sarebbe avvantaggiato”.

Il Milan capolista resta comunque la squadra più temibile del campionato, con tanta qualità e velocità in tutti i reparti: “Loro hanno molti giocatori di qualità, Ronaldinho, Robinho, Seedorf e sopratutto Ibra – ha sottolinato Di carlo –  Noi daremo il massimo per fare i risultati per i ragazzi, i tifosi e il presidente che da sempre il 100% per noi. Noi faremo il possibile per realizzare tutto quello che i tifosi si aspettano, anche per la nostra autostima, per il risultato e la continuità di prestazioni”.

Riguardo però all’assenza di Cassano, Di Carlo ha poi assicurato che la squadra nonostante la perdita del fantasista, stia andando avanti dando il massimo: “Senza Antonio tutti i giocatori stanno veramente dando l’anima in campo. Noi stiamo migliorando con i movimenti e le caratteristiche, soprattutto di chi gioca in attacco. Quello che conta è il risultato e tutti noi stiamo dando continuità per le nostre ambizioni”.

Il tecnico blucerchiato, però, contro gli uomini di Allegri, probabilmente cambierà la sua Sampdoria. Potrebbe infatti  essere schierato un rombo con Poli e Tissone, eccellenti contro il Lecce, vicino al rientrante Palombo.  “Potrebbero giocare tutti e tre insieme. Tutti stanno dimostrando di mettere il massimo in campo ed è questo che deve accadere. Da Palombo domani mi aspetto qualcosa in più sul piano dell’aggressività  e del sacrificio”.