Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, rivoluzione dei rifiuti: dal 1° dicembre raccolta porta a porta e nuovo ecocentro

Rapallo. Novità nella gestione dei rifiuti: dal 1° dicembre il servizio di gestione ambientale e di qualità urbana passerà nelle mani di Aimeri Ambiente srl, del gruppo Biancamano.

L’obbiettivo è quello di arrivare al 40% di raccolta differenziata entro il 31 dicembre 2011 e il Comune di Rapallo ha deciso di affidarsi ad Aimeri perchè già presente il 17 regioni d’Italia e in 450 comuni.

Prima novità: per le utenze domestiche resta la raccolta stradale con alcuni cambiamenti. A Rapallo, infatti, entro il 30 marzo 2011, Aimeri installerà in tutto 200 isole ecologiche con i bidoni per carta, plastica e lattine, vetro, umido.
I cittadini avranno delle borse-contenitori dei rifiuti per la differenzazione a casa.

Altra novità la raccolta porta a porta per alcune categorie, per esempio i contenitori di cartone per i negozi; il vetro per i bar; l’umido per i ristoranti. Infine, nell’area del Poggiolino sorgerà un “ecocentro cittadino”: qui i cittadini di Rapallo, muniti di un badge personalizzato, potranno conferire rifiuti ingombranti Raee.

Il comune di Rapallo spera in questo modo di arrivare ad una percentuale di raccolta differenziata che si aggiri intorno al 65% entro la fine del 2012.