Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Provincia: sì dal consiglio al rinnovo della convenzione per museo attore

Più informazioni su

Genova. Passa anche il vaglio del consiglio provinciale, che l’ha approvata a larga maggioranza, la pratica presentata dall’assessore Giorgio Devoto per il rinnovo della convenzione per il Civico Museo Biblioteca dell’Attore, di cui sono soci fondatori Comune, Provincia, Camera di Commercio e Teatro Stabile. La delibera conferma per il 2010 il sostegno e il contributo (circa 46.500 euro) della Provincia al Museo-Biblioteca dell’Attore, importante istituzione per la promozione della cultura teatrale e dello spettacolo, con un settore bibliotecario di oltre 40mila volumi sul teatro e il cinema, 72mila autografi, 69mila fotografie, 1.300 copioni, 4mila bozzetti, caricature, disegni originali, manifesti, locandine, quasi un migliaio di testate di riviste e altro materiale, e prestigiose collezioni come il Teatrino Rissone, gli abiti di scena di Adelaide Ristori figlia d’arte e simbolo dell’unità d’Italia, Sergio Tofano, Ermete Zacconi, Lilla Brignone con gli archivi Chiti, Tofano e Tommaso Salvini, tra i massimi interpreti del teatro e patriota risorgimentale.

Il prestigioso patrimonio di documentazione teatrale e dello spettacolo è stato però finora compresso nella sede di Villetta Serra, dove gli spazi sono inadeguati per l’esposizione permanente dei tesori del Museo-Biblioteca dell’Attore. Per questo la struttura dovrà essere trasferita negli spazi dell’ex seminario dei Chierici di proprietà del Comune destinati a realizzare un centro integrato di servizi multibiblioteche, anche grazie al collegamento con la Berio, e di cui faranno parte l’istituto storico per la Resistenza e la Storia Contemporanea, la biblioteca dell’Istituto Mazziniano e quella di biblioteconomia della Regione. Il progetto di trasferimento ha ricevuto tutte le autorizzazioni e per l’adeguamento degli impianti il Comune ha inserito la spesa prevista nel programma triennale 2010/2012.