Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Porto, Merlo: “Ora serve approvazione per il viadotto di Voltri”

Genova. Approvato il terzo valico ieri, il nodo ancora da sciogliere, per il rilancio del sistema portuale genovese rimane quello del viadotto di Voltri, rinviato, sembra, alla prossima riunione del Cipe. “L’opera – ha spiegato il Presidente dell’Autorità Portuale, Luigi Merlo, a margine della presentazione della mostra dedicata a Rubattino – non è stata iscritta all’ordine del giorno, ma abbiamo avuto rassicurazioni da parte del Ministero delle Infrastrutture sull’inserimento nella prossima riunione del Cipe.

Ci auguriamo che sia rispettato questo impegno anche perché si tratta di un opera che non prevede alcun esborso finanziario pubblico, perchè viene finanziata totalmente da Società Autostrade, e, grazie a questo passaggio, potremmo arrivare alla messa in gara dell’infrastruttura. Si tratta di un opera del valore di 30 milioni di euro che, da un lato, agevola la realizzazione del nodo ferroviario, e dall’altro, costruisce una nuova viabilità di accesso tra il Porto e il casello autostradale di Voltri meno invasiva e, sicuramente, più efficace”.

Quanto all’approvazione del terzo valico, Merlo, sottolineando l’importanza della tempistica, commenta: “Speriamo che la cantierizzazione avvenga subito – ha concluso Merlo – che non ci siano ulteriori ritardi, e che una volta che l’opera sia partita si possa, poi, procedere con regolarità secondo il cronoprogramma approvato dal Cipe”.