Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo femminile, serie D girone A: la Spqm dà il primo dispiacere a Bordighera

Genova. Sia Spqm Ina Assitalia che Volare, nel 5° turno di campionato, hanno terminato i rispettivi incontri al quinto set. Ma con esito ben diverso e contro avversarie di differente caratura.

Nella palestra Isef di Oregina la Spqm Ina Assitalia aveva di fronte l’imbattuta Centro Volley Bordighera. Le genovesi, reduci dal ko di Albisola che ne aveva ridimensionato le ambizioni, hanno sfoderato un’ottima prova. Hanno fatto loro il primo set e, dopo aver subito il ritorno delle ospiti, sono state capaci di rialzare la testa e dominare il quarto parziale. Il combattuto tie-break ha visto le locali maggiormente incisive e si è chiuso con il punteggio di 15 a 11.

Grande delusione, all’opposto, per la Volare. La squadra voltrese era di scena a Quiliano contro una formazione che non aveva ancora vinto un incontro. Positivo l’avvio per le ospiti, capaci di vincere due set giocati punto a punto. A partire dall’inizio del terzo parziale, però, qualcosa ha iniziato a giraro storto nella squadra allenata da “Peppi” Canestro. Il gioco del Volare è diventato meno incisivo e le rivali, con grande rabbia agonistica, hanno capovolto la situazione.

Questo il commento dell’allenatore voltrese: “Partita davvero brutta non tanto per il risultato (un punto bene o male lo abbiamo fatto) ma per la gestione generale. Dopo aver vinto, giocando male, i primi due set, non siamo riusciti a chiudere la gara rimettendo in partita le avversarie. Abbiamo fatto errori in serie anche non forzati in un clima di insicurezza e nervosismo. Non può essere una scusa accettabile la perdita del secondo ‘opposto’ su cui avevamo puntato (dopo Carlotta ora Samantha). Il nostro atteggiamento, giustificabile forse solo per le giovani e le più inesperte, ci ha portato ad essere davvero negativi nei fondamentali meno appariscenti: difesa, appoggi e battuta. Conduzione tecnica della partita (la mia) non adeguata, in quanto non sono riuscito ad aiutare la squadra a cambiare atteggiamento. Rimedi possibili saranno velocità, ritmo, ginocchia sbucciate in umiltà: in poche parole silenzio e pedalare”.

Il Volare resta comunque nella metà alta della classifica. La squadra è composta dalle seguenti giocatrici: Chiara Belisario (libero), Federica Bozzo (palleggio), Manuela Compagnoni (centrale), Cecilia De Vicariis (banda), Simona Gaggero (banda), Martina Giovannini (centrale), Samantha Iacocca (centrale), Simona Ottonello (banda), Anna Parodi (banda), Cecilia Perata (libero), Carlotta Pollero (banda), Monica Prato (centrale), Sara Quattrone (banda), Chiara Trentin (palleggio).

I risultati della 5° giornata, nella quale ben 3 incontri sono terminati al 5° set:
Valsteria Maurina – Monti Ascensori Alassio Volley 3 – 2 (21/25 25/22 26/24 22/25 15/12)
San Pio X Loano – Il Pirata Laigueglia 1 – 3 (18/25 20/25 27/25 13/25)
Spqm Ina Assitalia – Centro Volley Bordighera 3 – 2 (25/22 21/25 23/25 25/15 15/11)
Quiliano Volley – Volare 3 – 2 (24/26 22/25 25/21 25/21 15/11)
Iglina Pallavolo Albisola – Celle Varazze Volley 3 – 0 (25/10 25/11 25/23)

L’anticipo del 6° turno:
Celle Varazze Volley – Quiliano Volley 3 – 0 (25/17 25/22 25/14)

Sostanzialmente immutate le posizioni in classifica, con distacchi che si stanno via via ampliando:
1° Il Pirata Laigueglia 15
2° Iglina Pallavolo Albisola 14
3° Centro Volley Bordighera 12
4° Spqm Ina Assitalia 9
5° Volare 7
6° Monti Ascensori Alassio Volley 5
7° Valsteria Maurina 5
8° Celle Varazze Volley 4
9° Quiliano Volley 4
10° San Pio X Loano 0
Quiliano Volley ha giocato una partita in più, Monti Ascensori Alassio Volley ha giocato una partita in meno.

Sabato 27 novembre nella palestra del Liceo Lanfranconi, alle ore 20,30, il Volare affronterà la Valsteria Maurina. Alle ore 21, sempre sabato, la Spqm Ina Assitalia sarà ospite della capolista Pirata Laigueglia.