Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, D maschile: Tre Stelle Villaggio e Psm Rapallo nel quintetto di testa

Rapallo. Se il calendario, nel turno inaugurale, aveva proposto tre incontri tra squadre genovesi, nella seconda giornata ne prevedeva due. E così, mentre nel primo turno si sono contate tre vittorie delle compagini della provincia di Genova, nel secondo si sono ridotte a due. In pratica, fino ad ora, le genovesi hanno vinto solamente gli scontri “fratricidi”.

A trarne vantaggio sono state Psm Rapallo e Tre Stelle Villaggio che, in attesa di misurarsi tra di loro e in seguito con le formazioni delle altre province, viaggiano a punteggio pieno.

I ruentini non hanno ancora ceduto un set. Sabato sera il Sestri Levante è stato letteralmente annichilito nella palestra della Casa della Gioventù. Il set con lo scarto meno netto, il primo, è terminato 25 a 16. Meno evidente ma comunque palese la differenza di valori nella sfida giocata a Carasco, dove la Tre Stelle Villaggio ha avuto ragione del Cogoleto. Gli ospiti hanno via via cercato di prendere le misure ai locali, ma non sono mai andati oltre i 21 punti.

Cinque delle sei squadre vittoriose all’esordio si sono ripetute, facendo nuovamente bottino pieno. Unico a non essere riuscito nel bis è l’Albaro, sconfitto dal Maremola. A Pietra Ligure i genovesi guidati da Riccardo Serra partono bene: Boero serve con continuità Rezzano ed in veloce Fortino; lo stesso Fortino mura in un paio di occasioni Tognolo e porta i suoi sul 6 – 10. Ma i pietresi reagiscono e fanno girare il set in loro favore. Nel secondo parziale l’Albaro prova a cambiare inserendo Serra, peraltro non al meglio, in seconda linea, ma non c’è niente da fare. Tutt’altra musica nel terzo parziale. L’Albaro prova a vendere cara la pelle migliorando soprattutto nella fase di muro-difesa. Il set scorre via sul filo dell’equilibrio. A deciderlo sono un paio di muri del centrale Fortino ma soprattutto Rezzano con la sua battuta flot da fondo campo che scava il break decisivo mettendo in seria difficoltà la ricezione del Maremola. Finisce 24 – 26 per l’Albaro. Nel quarto set l’allenatore locale Robutti inserisce nuovamente Dieli e Maggioni. Partenza favorevole al Maremola con un 5 – 1 di parziale. L’Albaro prova a rientrare con un paio di attacchi del martello Ratto sul 10 – 12, ma sembra non avere più benzina. Quando Tognolo torna in battuta cala il sipario sulla partita: 25 – 16.

Sconfitta senza appello a Sampierdarena per il Blues Volley Genova che ha dovuto fare i conti con un’Avis Barletta destinato ad un campionato di vertice. L’Acli Santa Sabina ha provato a tenere testa al Sabazia ma, dopo un primo parziale equilibrato, ha via via perso colpi lasciando strada libera ai vadesi.

I risultati della 2° giornata, nella quale ci sono state 4 vittorie casalinghe e 2 esterne:
Tre Stelle Villaggio – Cogoleto Volley 3 – 0 (25/17 25/19 25/21)
Blues Volley Genova – Pallavolo Avis Barletta 0 – 3 (11/25 17/25 15/25)
Maremola Volley – Albaro Volley 3 – 1 (25/19 25/17 24/26 25/16)
Volley Arcola – Lollipop San Remo Ventimiglia 1 – 3 (25/21 11/25 14/25 21/25)
Psm Rapallo – Volley Sestri Levante 3 – 0 (25/16 25/12 25/11)
Sabazia Pallavolo – Acli Santa Sabina 3 – 0 (25/23 25/19 25/17)

La classifica si deve ancora delineare, anche perché nessun incontro fino ad ora è terminato al tie-break:
1° Pallavolo Avis Barletta 6
2° Psm Rapallo 6
3° Sabazia Pallavolo 6
4° Tre Stelle Villaggio 6
5° Maremola Volley 6
6° Albaro Volley 3
7° Lollipop San Remo Ventimiglia 3
8° Acli Santa Sabina 0
9° Volley Arcola 0
10° Cogoleto Volley 0
11° Blues Volley Genova 0
12° Volley Sestri Levante 0

Giovedì 18 novembre la 3° giornata scatterà con Cogoleto Volley – Blues Volley Genova e Volley Sestri Levante – Volley Arcola, partite in programma alle ore 20,30. Venerdì 19 alle 21 la Tre Stelle Villaggio affronterà il Psm Rapallo nel match clou della giornata. Domenica 21 alle 20 l’Albaro riceverà l’Avis Barletta mentre alle 17,30 l’Acli Santa Sabina affronterà il Maremola.