Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, C femminile: non c’è gloria per le genovesi

Campo Ligure. Non c’è traccia di squadre genovesi ai primi posti della classifica. Attualmente le sette compagini della provincia occupano gli ultimi sette posti. Un avvio di campionato preoccupante, anche se siamo solamente alle prime battute e c’è tutto il tempo per sovvertire quanto recita l’attuale graduatoria.

L’unica a strappare un punto nel 2° turno è stata la Volley School Genova che nella palestra di Genova Quarto ha lottato alla pari con la Sarzanese. Alle locali non è bastato dominare due set, il primo e il quarto, vinti entrambi 25 a 14. Nel tie-break, infatti, sono state le spezzine a prevalere con il minimo scarto.

Dopo l’esordio vittorioso ai danni dell’Amatori Cella, l’Albaro ha incassato il primo ko. La formazione allenata da Andrea Bonino ha ceduto di schianto all’Albenga, raccogliendo solo le briciole. Per quanto riguarda l’Aacv di coach Gino Bertolotto, dopo aver vinto ai vantaggi il primo set con il Finale, non è riuscita a condurre in porto il secondo e poi ha mollato la presa, subendo due netti parziali a sfavore.

Buona la prima ma non la seconda anche per il Tigullio che, in trasferta ad Imperia, è stato liquidato dalla Maurina in tre set. Solamente il terzo è stato combattuto, ma le locali nel finale hanno tenuto alta la concentrazione e nulla hanno concesso alle sammargheritesi.

Vittoria casalinga e ko in trasferta, così come Albaro e Tigullio, anche la Virtusestri. La squadra della Polisportiva di Sestri Ponente ha incassato un rotondo 3 a 0 da un Carcare implacabile nei momenti decisivi del match.

Il Casarza, dopo essere partita bene lontano da casa, non ha potuto festeggiare l’esordio stagionale casalingo. Il team sponsorizzato Ver.Mar si è arreso alla Carini Sanremo, diventata così capolista solitaria. Primi due set equilibrati, poi il crollo delle locali che sono scomparse dal campo.

La Vallestura si era illusa di poter stendere la 3 For Volley, grazie ad un primo set esaltante, vinto a 12. Le spezzine però si sono riprese dalla botta e si sono aggiudicate i tre successivi parziali, per la delusione del pubblico di Campo Ligure.

I risultati della 2° giornata, nella quale ci sono state 3 vittorie casalinghe e 4 esterne:
Ver.Mar Casarza – Colorificio Carini Sanremo 1 – 3 (21/25 25/22 12/25 9/25)
Big Mat Lamberti Albenga – Albaro Volley 3 – 0 (25/20 25/10 25/14)
Volley School Genova – Pallavolo Sarzanese 2 – 3 (25/14 21/25 21/25 25/14 13/15)
Maurina Clas Imperia – Tigullio Sport Team 3 – 0 (25/14 25/15 25/22)
Pallavolo Vallestura – 3 For Volley Uniproget 1 – 3 (25/12 19/25 20/25 17/25)
Amatori Cella Volley – Legendart Volley Team Finale 1 – 3 (28/26 23/25 11/25 14/25)
Vitrum & Glass Carcare – Virtusestri 3 – 0 (25/22 25/18 25/16)

La classifica vede Albaro, Tigullio e Virtusestri affiancate a quota 3 punti:
1° Colorificio Carini Sanremo 6
2° Vitrum & Glass Carcare 5
3° Pallavolo Sarzanese 5
4° 3 For Volley Uniproget 5
5° Maurina Clas Imperia 4
6° Legendart Volley Team Finale 4
7° Big Mat Lamberti Albenga 3
8° Albaro Volley 3
9° Tigullio Sport Team 3
10° Virtusestri 3
11° Volley School Genova 1
12° Ver.Mar Casarza 0
13° Pallavolo Vallestura 0
14° Amatori Cella Volley 0

Ad inaugurare la 3° giornata, mercoledì 3 novembre alle ore 21, sarà la sfida tra Virtusestri e Vallestura. Il resto degli incontri sono in programma sabato 6: alle 18 l’Albaro ospiterà il Tigullio a Oregina; in contemporanea il Casarza affronterà la Volley School Genova e l’Amatori Cella farà visita alla Sarzanese.